bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

“LA LUNA NEL POZZO” a Caorle (Venezia) dal 7 al 9 settembre 2012 (17ª edizione del Festival internazionale del Teatro in strada)

Si rinnova l’appuntamento annuale con il Festival Internazionale del Teatro in strada “La Luna nel Pozzo”, a Caorle (Venezia) da venerdì 7 a domenica 9 settembre.
Ad animare le serate di fine estate nella cittadina lagunare veneziana saranno attori, danzatori, acrobati, clown e giocolieri da tutto il mondo. Con la loro arte incanteranno gli spettatori esibendosi in spettacoli e performance che vanno dalla clownerie al trasformismo al circo-teatro, dal teatro danza al teatro di figura (burattini, marionette, pupazzi…) fino alla giocoleria estrema col fuoco.
 
Il Festival è promosso dall’Amministrazione Comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, con il patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Venezia, in collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica di Caorle e il Consorzio PromoCaorle.

Sono 24 gli spettacoli proposti da 7 diverse compagnie, italiane e straniere, a cui se ne aggiungeranno altre 6 nella sezione “Off” arrivando così a un totale di 52 spettacoli in calendario. A divertire ed emozionare grandi e piccini nella tre giorni saranno gli italiani Otto il Bassotto, Dolly Bomba e Barabao Teatro, gli italoargentini Compagnia Dromosofista, gli austroisraeliani Circo Pitanga, i francesi Compagnie Etincelle e gli israeliani Fire Fingers. Nella sezione “Off”, tutta tricolore, si esibiranno Eden Ironique, Collettivo Orkestrada Circus, I 4 Elementi, Karol Hrovatin, Roberto Pansaldi e Chiara Pedrazzoli.

Tema di questa diciassettesima edizione è l’incomunicabilità: in un’epoca in cui il dialogo è spesso esercizio impraticato e le urgenze e i disagi restano di frequente inascoltati, l’unica “voce” ancora udibile sembra essere quella del linguaggio artistico.

La partecipazione agli spettacoli e agli eventi del festival è libera.

Info: carichisospesi@gmail.com

www.lalunanelpozzofestival.it

agosto 27, 2012 Posted by | festival | , , | Lascia un commento

Per la Canzone d’Autore: Orlando Andreucci Live New – Roma 25 agosto 2011 San Lorenzo in Piazza dell’Immacolata

(L’Artista Orlando Andreucci)

agosto 27, 2012 Posted by | artisti, video | , , , | Lascia un commento

FontanonEstate: programma dal 27 agosto al 2 settembre ‏ 2012

Lunedì 27 / Martedì 28 agosto

TEATRO BELLI di Antonio Salines presenta:

ASSASSINE – 4 STORIE DI SANGUE  di Alberto Bassetti,  Angelo Longoni, Giuseppe Manfridi,Adriano Vianello, Massimo Vincenzi liberamente ispirate ai personaggi raccontati nel romanzo omonimo di Cinzia Tani, un progetto ideato e diretto da Carlo Emilio Lerici con  Monica Belardinelli, Francesca Bianco, Sebastiano Colla,Annamaria Iacopini, Eleonora Zacchi musiche di Francesco Verdinelli

4 donne, 4 assassine, 4 storie ricche di suspense che attraversano quattro secoli..
4 modi di calarsi nel cuore di una perversione omicida più tortuosa di quella maschile.
4 tentativi di svelarne l’incomprensibile mistero.

LA CASTELLANA di Giuseppe Manfridi – con Monica Belardinelli
NESSUNA PIETA’ di Adriano Vianello – con Eleonora Zacchi
LA BELVA DI VIA SAN GREGORIO di Angelo Longoni – con Annamaria Iacopini
L’AMORE NON PERDONA di Massimo Vincenzi – con Francesca Bianco

Giovedì 30 agosto

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA
Il ritrovamento del cadavere di Carlo Emilio Gadda con Massimo Popolizio a cura di Enzo Aronica

“Dottor Ingravallo, hanno telefonato ch’erano le 10,30.  A via Merulana hanno tajato la gola alla signora Balducci. Il cugino l’ha trovata per tera, in un lago de sangue. stava pe’ traverso con le sottane tirate su, come chi dicesse in mutanne.”
Dal momento del ritrovamento del cadavere della “povera signora Balducci” Ingravallo inizia le indagini.  Giuliano Valdarena , il cugino, diventa il primo sospettato e viene sottoposto a diversi interrogatori dove verranno svelati segreti, intrecci e imbarazzanti verità. 

Il generone romano raccontato con la potenza linguistica di Carlo Emilio Gadda.

Venerdì 31 agosto

Roma Termini Orchestra in HENDRIX  PROJECT di Toni Fornari
Nel giorno del settantesimo anno dalla nascita di Jimi Hendrix direzione e Arrangiamenti di Enrico Blatti voce recitante Silvia Siravo
Produzione Associazione Musicale Controtempo

“Hendrix Project” nasce con la volontà di far coesistere più generi musicali e più discipline artistiche in un unico spettacolo. La “Roma Termini Orchestra”, in occasione dei settanta anni dalla nascita, vuole omaggiare il genio di Seattle con un “concept live” a trecentosessanta gradi in cui la fusione tra musica e parole interpreterà il pensiero innovatore di quello, che la rivista Rolling Stone, ha recentemente definito “il più grande chitarrista di tutti i tempi”.

ROMA TERMINI ORCHESTRA
SILVIA SIRAVO
TONI FORNARI

Sabato 1 settembre

Concerto “FONTANONE CLASSICA”

…NON SOLO CLASSICA…

a cura di Pour le Piano

serata “la musica per il sociale” in favore di fondazioni e organizzazioni non lucrative di utilità sociale.
Recital solistico del pianista Andrea Calvani
Musiche di C. Debussy, F. Chopin, F. Liszt, G. Gershwin
Serata a favore di Oltremare Onlus
Evento in collaborazione con l’Istituto Muenchener Musikseminar di Monaco di Baviera

Il giovane pianista romano Andrea Calvani protagonista, con un programma eterogeneo che si muove tra generi, periodi e autori secondo una propria logica interna, di una serata in cui Musica e Impegno Sociale si incontrano nella splendida cornice storica della Fontana dell’acqua Paola.

Domenica 2  settembre 

Maria Laura Baccarini in SOMEWHERE
Al pianoforte Riccardo Biseo
Regia: Elena Bono
Produzione: CASA DEGLI ALFIERI

MARIA LAURA BACCARINI E RICCARDO BISEO.

Lei star del musical, eclettica e talentuosa, intensa quanto ironica, su di lei inutile dilungarsi, lui straordinario e raffinato interprete del panorama jazzistico italiano.
Felice incontro di due mondi… un’ intesa perfetta che viaggia su un percorso estemporaneo di atmosfere che cambiano all’improvviso, senza premeditazione, senza imposizione alcuna… trasportate solo dal piacere e dall’emozione…

Sito ufficiale: http://www.fontanonestate.it/home.html

Direzione artistica: Enzo Aronica, Riccardo Barbera e Roberto Della Casa

info@fontanonestate.it

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni

agosto 27, 2012 Posted by | cultura roma, eventi | , , , , | Lascia un commento

Doc Italiano sombre J. VELOSO teve noite de sucesso

O cantor e compositor baiano J. Veloso exibiu na última sexta-feira, dia 24 de agosto no Auditório do Espaço Cultura Ciranda Café (Rio Vermelho), pela primeira vez no Brasil o documentário gravado na Piazza del Popolo, em Roma/Itália, sobre a sua visão do cenário musical dentro e fora do país. O curta foi uma realização da Allinfo TV italiana, com direção o cineasta Giovanni Pirri e idealização da jornalista Antonella Rita Roscilli.

O evento contou com um breve bate-papo de J. Veloso e Antonella Rita com o público presente lotou o auditório e pocket show do cantor com os amigos: Luciano Salvador Bahia, Stella Maris, Mazzo Guimarães, Rosy Mattos, Zeu Lobo, Sueli Sodré, Marília Sodré, Raimundo Nova e ainda teve as presenças ilustres Paulo Dourado (diretor de teatro), Duda Tawill (jornalista), Roberto Cordeiro (artista plástico), Hellen Pacheco (chef de cozinha), Cinthia Santiago (produtora cultural), Deo Carvalho (ator), Sayuri Koshima (produtora cultural), Geraldo Badá (produtor cultural), Mauricio Pessoa (produtor cultural), Roney George (artista plástico) e Marcia Damasceno (produtora cultural).

Na ocasião jornalista italiana foi presenteada por dois grandes artistas uma escultura denominada “Curvas de Gabriela” de Silvio Mendes e a tela “Antonella Baiana” de Thiago Bols.

Versione in Portoghese QUI

Devido a sua ausência – Giovanni Pirri roteirista do documentário italiano “J. Veloso um Cavaleiro de Jorge” enviou essa mensagem da Itália:

“É incrível como às vezes acontecem algumas situações na vida. Em algumas delas ou graças a elas, você pode sentir a emoção como se você tivesse já vivido aquela situação. Como se a pessoa ou situação que você está enfrentando estivessem lá na frente de seus olhos há sempre e que te ensinassem a ter uma visão mais clara de um país fora do comum que mal suporta a idéia de estar associado com certos estereótipos divulgados por pessoas que pensam de conhecer aquele país.
O mesmo país que, de fato, nunca realmente tiveram desejo de conhecer de verdade. O encontro com Jota Piazza del Popolo 15 de julho de 2012 foi uma oportunidade para focalizar minha atenção sobre o encontro com uma cultura capaz de causar na minha alma um sentimento fundo de magia. Como? Através de palavras, ações e intenções que lutam contra preconceitos e espalham dentro de você uma viva e saudável curiosidade, naturalmente perfeita. Do ponto de vista artístico, certamente a cultura brasileira cuida e protege a semente de espontaneidade e o desejo de reinventar-se, de conhecer e ser reconhecido por seu talento e criatividade, experimentação e capacidade de contaminação. Tudo em nome de valores que fazem da espiritualidade o próprio centro”.

VERSIONE IN ITALIANOUna missione importante  che proietta l’attenzione di Allinfo.it non solo verso il Brasile ma anche verso quei luoghi nei quali la cultura  Brasiliana  ha saputo costruire nuove e forti radici.

Per inaugurare questo spazio legato ai Reportagens Itália Brasil girati e diretti dal sottoscritto abbiamo pensato di pubblicare l’intervista fatta ad un artista, tra i più importanti della scena musicale brasiliana: Jota Velloso.

In venti anni di carriera Jota Velloso ha costruito un solido e personale percorso artistico. Propone uno stile musicale che espande nel mondo le tradizioni musicali del nordest brasiliano, ove il samba de raiz si fonde a ritmi contagianti che hanno ispirato grandi della musica brasiliana come Maria Bethania e Caetano Veloso. Nipote dei due grandi artisti, Jota Velloso è autore di canzoni famose nella voce di Maria Bethania.” [1]

Il “reportagens” girato interamente in Portoghese, nella versione Italiana è stato tradotto e doppiato dalla brasilianista, giornalista, scrittrice, traduttrice e biografa ufficiale della scrittrice Zélia Gattai, la dott.ssa Antonella Rita Roscilli.

——-

Naturalmente questa approfondita intervista a Jota Velloso non è che solo l’inizio e nel mese di Settembre Allinfo.it in collaborazione con la rivista Sarapegbe.net si sposterà a Montreaux per raccontare il viaggio in terra Svizzera della musica proveniente dallo Stato di Bahia.

L’appuntamento è per il 29/30 settembre a Montreaux per raccontare attraverso le immagini (anche con dirette streaming dedicate) la musica che porterà il proprio messaggio di cultura in terra Svizzera. 

Montreaux sarà anche l’occasione per stabilire un nuovo punto di contatto tra la musica italiana e quella brasiliana che, in passato, è rimasto imbrigliato all’interno di filosofie esclusivamente commerciali.

di Giovanni Pirri

[1] Tratto da: “Jota Veloso e Os Cavaleiros de Jorge, la musica brasiliana di qualità nell’estate europea 2012, di Antonella Rita Roscilli. In “Sarapegbe”, Rivista di Cultura e Società del Brasile e altri Mosaici

(Alafaia Do Brasil)

agosto 27, 2012 Posted by | I primi passi | , , , , , , , | Lascia un commento