bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

All’Auditorium La Puglia Suona Bene & Reggae got soul

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
Spazio Aperto – Giardini Pensili
UN’ESPLOSIONE DI RITMI INTERNAZIONALI PER INAUGURARE LA DECIMA STAGIONE DELLA FONDAZIONE MUSICA PER ROMA NEL NUOVISSIMO SPAZIO APERTO DEI GIARDINI PENSILI DELL’AUDITORIUM

Si chiama Spazio Aperto la nuova area attrezzata per gli spettacoli dal vivo immersa nel verde dei giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica. Uno spazio in grado di ospitare circa 3.000 spettatori, collocato tra le cupole dell’Auditorium, con un palcoscenico di 10 metri di larghezza e 8 di profondità.

Spazio Aperto si aggiunge ai numerosi luoghi dell’Auditorium, che ospitano concerti, spettacoli ed eventi speciali, affiancandosi in particolare alla Cavea, che di recente ha visto lo svolgersi della rassegna “Luglio suona bene”, come struttura agile, in grado di dare vita a kermesse e rassegne all’aria aperta, senza posti a sedere.

Spazio Aperto si inaugura il 5 settembre, con l’apertura della decima stagione di programmazione dell’Auditorium. Primi spettacoli in programma la seconda edizione di “Puglia suona bene”, il 5 e il 6 settembre, e a seguire la prima edizione di “Reggae Got Soul“, dal 7 al 9 settembre, in un’esplosione di ritmi giamaicani e mediterranei tutti da ballare.

 

LA PUGLIA SUONA BENE

Terra di contaminazioni e punto d’incontro delle più diverse influenze culturali, la Puglia ospita e promuove molte tra le più ricche e innovative realtà musicali, da quelle ispirate al tradizionale repertorio della pizzica salentina a quelle legate alle tendenze contemporanee. Anche per questa seconda edizione in scena il meglio della nuova scena pugliese, in un’esplosione di suoni, luci e colori: dalle sonorità indie dei Fabryka al rock de La fame di Camilla, dall’electro pop dei Serpenti ai suoni riletti e contaminati di Raiz e Radicanto e Canzoniere Grecanico Salentino sino al reggae di Sud Sound System, Mama Marjas e Boom da Bash.

La prima edizione de La Puglia Suona Bene,lo scorso settembre ha ospitato i concerti di Erica Mou, Radiodervish, Officina Zoe, Nidi D’arac, Boom Da Bash, Salentini Generali, Apres La Classe, Mama Marjas e il gran finale in sala Santa Cecilia con Caparezza.

 

Mercoledi 5 settembre dalle ore 20.30
Triplo concerto con alcune delle più interessanti band pugliesi emerse negli ultimi anni

Fabryka, La Fame di Camilla e i I Serpenti

Giovedi 6 settembre Ore 21

Raiz e Radicanto

Ore 22.30

Canzoniere Grecanico Salentino

 

 

REGGAE GOT SOUL

Sempre in coproduzione con Puglia Sounds, lo Spazio Aperto situato nei Giardini Pensili del Parco della Musica ospita anche la prima edizione di Reggae Got Soul. Altri tre giorni tutti da ballare. La prima rassegna che presenta sia le migliori espressioni reggae di movimenti legati alle posse, sia i più grandi performer internazionali di jamaican sound. In ogni caso gruppi e artisti  che propongono musiche dense di colori e parole antiretoriche, che affidano i loro messaggi politici o spirituali alla leggerezza, alla poesia, all’ironia, che fanno rivivere il loro percorso artistico e personale, spesso immerso in un difficile contesto sociale.

 

Venerdì 7 settembre Ore 20.30

Dj Set – Lampadread

Ore 21.30

Sud Sound System con Bag A Riddim band

 
 
Sabato 8 settembre Ore 20.30
 
Dj Set – Mercy Far – I
 
Ore 21.30
Macka B con Roots Ragga band
 
 
Domenica 9 settembre Ore 20.30
 
Dj Set – Macromarco
 
Ore 21,00
 
Mama Marjas & Miss Mikela “We Ladies”
 
Ore 22.30
 
BoomDaBash con Cool Steppers band
 
 
 
 

settembre 3, 2012 Posted by | concerti | , , , , | 1 commento

Di Terra: Annalisa Guerri e Rita Miranda

Con la mostra di ceramica contemporanea DI TERRA, dal 20 settembre al 19 ottobre 2012 in Foro Buonaparte 46 a Milano, la RBcontemporary apre la sua nuova stagione, e lo fa con le opere di Rita Miranda e Annalisa Guerri. La mostra è una doppia personale che presenta numerose sculture delle due ceramiste che condividono l’interesse per le forme naturali. La natura e la tecnica si mescolano creando singolari universi che conservano l’imprevedibilità e l’essenza dell’elemento naturale ispirante.

Rita Miranda, ceramista di Todi, crea forme che sono pure allusioni, il suo non è un rifare la natura ma è proprio un reinterpretare lasciando che le cose del mondo la affascinino e attraverso le sue mani, con un gesto immediato, si ricreino facendo che siano loro a parlare di lei e di ciò che l’ha ispirata.
Rita lavora l’argilla con l’antica tecnica Raku, cotta in forni a 980° rendendo tutto il procedimento una sorta di alchimia. I risultati della lavorazione restano fino alla fine un’incognita. La tecnica antica è applicata a forme di estrema modernità, geometrie che sfidano la resistenza fisica del materiale.
La natura è solo il punto di partenza per sviluppare forme nuove, quasi astratte, raggiungendo una sintesi minimale carica di esperienza.

La stessa predisposizione a sfidare i limiti della materia la si ritrova nelle ceramiche di Annalisa Guerri, artista romana.
Anche per lei il punto di partenza e di ispirazione è la contemplazione per la natura, l’equilibrio instabile, la fragilità, la leggerezza, le mutazioni, la precarietà. Questi aspetti della realtà come dell’esistenza umana sono ricchi di poesia e, dalla volontà di sopravvivere al passare del tempo, ne emerge una bellezza delicata.
Annalisa porta la materia al suo limite estremo sfidandone la resistenza, porcellane sottilissime, forme frastagliate e irregolari che si fanno metafora dei suoi pensieri.

La mostra presenta sculture nate da un’astrazione, rifiutano la tentazione del naturalistico e del figurativo. Forme libere che sviluppano un linguaggio plastico partendo dalla natura verso l’astrazione e l’espressione di sé.

L’inaugurazione si terrà giovedì 20 settembre 2012, ore 18 – 21

La mostra rimarrà aperta dal 20 settembre al 19 ottobre 2012

Per maggiori informazioni o immagini in alta risoluzione: info@rbfineart.it
Sito internet dedicato: contemporary.rbfineart.it

 

 

settembre 3, 2012 Posted by | arte | , , , , | Lascia un commento