bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Letturando “Dentro l’abisso luccica la storia” di Antonella Pizzo

 

 Antonella Pizzo – Dentro l’abisso luccica la storia – Edizioni L’Arcolaio

 

Fb ti aiuta a connetterti

quando tornerete non mi farò trovare

girerete a vuoto per le stanze

non ci sarò nei versi

mi sarò persa nelle frasi fatte

frullata dentro un bit maligno

un ologramma, un linguaggio morto

 

Sono soltanto alcuni dei versi che continuano a risuonarmi dentro con la loro forza e la loro attualità e in qualche modo illuminanti sul senso della poesia di Antonella Pizzo.

In effetti tutti i suoi testi sono di quel genere che non può leggersi senza subire un profondo coinvolgimento, un addensarsi di emozioni, dal sorriso amaro al pianto.

Poesia moderna, nei contenuti e nella forma, ma direi antica nel suo viaggiare attraverso le irrisolte domande dell’umanità, il perché la gioia dell’esistere possa all’improvviso diventare lo sgomento della morte. La perdita accomuna gli esseri umani, li lascia attoniti nel ricordo di chi ci camminava a fianco, del suo profumo e calore, per restituirci la macabra visione di quel che resta.

La presenza di questo aspetto devastante che mai più riporterà quel sorriso, è quasi schianto

“…la cosa più viva che c’era quel giorno era un garofano

mezzo agonizzante che galleggiava sull’acqua…

… ma tu ora sei tranquilla

di tutto ciò che accade intorno non ti curi”

 

L’ironia accompagna con eleganza lessicale perfino dove il dolore mostra l’acuminata ferita, insanabile, eppure capace di trasformare gli interrogativi dell’anima in una residua speranza di futuro chiarimento.

“L’eterno conta le vittorie con numero appositamente creato

un limite che ha stabilito prima di un prima mai esistito

 

Nei versi di Antonella, la vita è sempre, nello scorrere delle ore e del pensiero, e quell’Oltre è già il presente.

Infatti la presenza amata è nel ricordo di in un vestito che l’avvolse e che, nell’evanescenza che la evoca, è immagine:

“sei diventata trasparente a tutto

però le tue foto sono belle

la mia preferita è quella dove si vedono due ali d’uccello

poggiate sopra una lastra di marmo”

 

Tuttavia c’è ancora posto per la gioia, per recare una lampada accesa “che nessun vento spegnerà e nessuna pioggia” nel percorso che condurrà sì al traguardo, ma che già nel dipanarsi della strada offre bellezza struggente:

“qualcosa troveremo

sotto un sasso nella foglia nelle rive nei mari

nelle colline vieni nel cielo

ci saranno i segni che non si può sbagliare

gli astri ci circonderanno e fiumi di gioia scorreranno

mai uomo vide mai uomo immaginò cosa e dove

come si può essere lì dove la gioia è”

 

Così intensa la forza che permea la poesia di Antonella che ho preferito lasciare a lei la parola. I suoi versi sovrastano ogni mio ulteriore dire, cosicché vi consiglio di leggerlo, questo libro che è tutto, dolore di una madre, assenza-presenza di una figlia, vita e morte mescolate insieme, con la sapienza della mente, ma come solo il cuore può fare.

[dentro l’abisso luccica la storia]

meraviglia la sera che è scura e la mano che si alza

a tastare il muro

meraviglia che oggi sento ancora le campane

e la voglia di ridere

scoprire che, forse,

non tutto è perduto.

 

≈≈≈

Antonella Pizzo è nata a Palazzolo Acreide nel 1954 e vive a Ragusa.

Fondatrice di Viadellebelledonne. Sito personale: Letture e scritture (e noticine di una finta critica)

Biografia Completa —> QUI 

 

 

Cristina Bove

(Letturando)

settembre 20, 2012 - Posted by | letturando | , , ,

1 commento »

  1. […] qui attenta e un po’ di musica […]

    Pingback di Oggi mi trovate « cristina bove | settembre 20, 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: