bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

“La magia è…nel bosco” – Corto del Centro Diurno del DSM ASL ROMA H4 – Regia di Paolo Lipartiti

Patos, un asino che ha sembianze umane, parla, cammina, e ha imparato a vivere a scapito degli altri, rubando cibo agli animali del bosco, spacciandosi per un lupo. Vive come un parassita in una capanna all’interno di un bosco, finché un giorno incontra Ella, un’insegnante di canto che ascoltando il richiamo proveniente dagli animaletti nel bosco e accompagnata dal suo amico Rino, si ritrova proprio di fronte alla capanna di Patos.
Patos, in un primo momento è resistente al cambiamento che gli viene sollecitato dalla ragazza, ma il suo Santo Protettore, San Gennaro, coglie il momento propizio e lo incita al cambiamento. 

 

Il Santo è una sorta di “voce della coscienza” che lo segue e lo stimola al mutamento. Dopo alcune vicissitudini, tra cui una lotta sfiancante col lupo, adirato perché l’asino si spaccia per lui, Patos entra nella trasformazione e diventa un essere umano. E’ quello il momento in cui l’uomo Patos si ripromette di avere un comportamento più dignitoso e rispettoso delle esigenze altrui. La generosità dell’insegnante e la protezione del Santo, che riconosce le risorse dell’asino, permettono a Patos di attuare una trasformazione, un cambiamento.

Patos è uno dei protagonisti del Cortometraggio “La magia è… nel bosco” realizzato dal  Gruppo Cinema e Teatro del Centro Diurno del DSM ASL ROMA H4 di Pomezia diretto dal giovane e talentuoso regista Paolo Lipartiti. Verrà presentato ufficialmente martedì 18 dicembre, presso il cinema della parrocchia San Benedetto” in Via Orazio, 4, Pomezia, alle ore 16.30.

La Magia è… nel bosco” è il risultato di un progetto avviato, da diversi anni, dal   Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale della ASL ROMA H4 di Pomezia ed è un progetto terapeutico-riabilitativo per i propri utenti incentrato su due elementi essenziali finalizzati ad un più efficace trattamento: la possibilità di integrazione del Paziente psichiatrico all’interno del proprio territorio e del contesto sociale di appartenenza e la lotta allo stigma, inteso come segno discriminante per quanti sono affetti da malattia mentale.

A partire da quest’anno, il Laboratorio di Cinema e Teatro ha avviato una collaborazione con la Cooperativa Panta Rei di Roma, unendo il lavoro condotto da una Psicoterapeuta esperta in Art Therapy a quello del giovane Regista Paolo Lipartiti dando vita ad un gruppo di utenti, in cura presso il Centro Diurno, aperto alla  scrittura corale di una storia, poi trasformata in una sceneggiatura ed infine in un cortometraggio.

La Magia è… nel bosco” diventa così  il titolo dell’opera che ha dato spazio al percorso creativo di un gruppo di utenti che ha iniziato ad esprimere la propria sensibilità e la propria sofferenza attraverso il linguaggio del cinema riuscendo a “trasformare”, durante questo breve film, il disagio in espressione artistica. Ciò che traspare da questo film e dalla intera esperienza è la voglia di vivere, di giocare con le proprie difficoltà, di esprimere le proprie emozioni, di aprirsi al mondo esterno e di rompere gli stereotipi dello stigma.

Il cortometraggio verrà presentato in via esclusiva alla stampa durante la Conferenza che si terrà il giorno 14 dicembre alle ore 16.30 presso il Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale di Pomezia (Via Santo Domingo, 3 – Tel. 06 93274664).

Il Laboratorio “Dalla scrittura alla rappresentazione video-teatrale”
Il laboratorio, iniziato a Marzo 2012 e suddiviso in due momenti (realizzazione di una storia e sceneggiatura-riprese video), ha utilizzato modalità arte-terapeutiche: la scrittura, il disegno, il collage, la rappresentazione video-teatrale. Tali modalità hanno permesso di  lavorare sulle dinamiche socio-affettive dei pazienti e di facilitare l’integrazione e la comunicazione all’interno del gruppo. Hanno permesso inoltre agli utenti di sperimentare un ruolo diverso da quello che si sono strutturati nell’abituale contesto sociale e istituzionale, dando la possibilità di ricercare modalità alternative di azione e pensiero. Si è proposta dunque, all’interno di questo laboratorio, una vera e propria forma di educazione alla narrazione creativa, strumento che ha permesso di raccontare se stessi usando un linguaggio artistico-espressivo, ovvero realizzando creazioni che parlino di sé, ma che allo stesso tempo siano altro da sé.
Il laboratorio ha avuto, sin dall’inizio l’obiettivo di lavorare contro un processo di progressivo impoverimento cognitivo e perdita di competenze sociali e lavorative di molti utenti con problemi psichiatrici, processo che tiene in vita e rafforza la cronicizzazione in un circolo vizioso.

Il laboratorio di narrazione video-teatrale, tenta invece di:

– stimolare il paziente all’attività fisica;
– sostenerlo nell’esercizio di abilità cognitive, nel recupero di abilità emotive, relazionali, sociali, creative;
– introdurre novità;
– fornire un luogo sicuro di espressione e contenimento dei propri vissuti emotivi.

 

La narrazione creativa, sia in forma verbale (scrittura creativa) che in forma fisica, gestuale (disegni, collage, rappresentazione di un testo scritto in forma teatrale) e video, permette, all’interno delle arti-terapie, di dare libera espressione alle proprie potenzialità creative, potendo trasformare la propria esperienza personale (di sofferenza) in qualcosa di condivisibile proprio perché trasformato.

Il progetto ha visto impegnati i seguenti operatori:
Dott. Paolo Lipartiti – Educatore, Regista, Arte-Terapeuta, nella fase di sceneggiatura e riprese video teatrali.
Dott.ssa Daniela Lucignolo – Psicologa, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia della Salute, nella fase della “narrazione”.
Ente promotore del progetto: Cooperativa Panta Rei – Presidente Dott.ssa Silvia Adiutori – Psicologa, Psicoterapeuta, Arte-Terapeuta.

Per maggiori Info e dettagli:
AZIENDA USL ROMA H         
DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE  H 4
Direttore f.f. Dott. Eduardo Ferri
Via Santo Domingo,3 – 00040 Pomezia
Tel. 06 93274664  fax. 06 93274674

dicembre 6, 2012 - Posted by | cinema | , , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: