bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

E’ iniziato un nuovo anno…ne siamo proprio sicuri? – di Alessandro Bertirotti

ALESSANDRO BERTIROTTISi ha la tendenza a credere che dopo la notte di San Silvestro termini un periodo e ne inizi un altro, e questo perché abbiamo un calendario che divide la nostra esistenza secondo periodi, proprio come fa la scienza quando cerca di spiegare le cose: divide gli spazi, circoscrivendoli, e divide il tempo, facendo finire alcune azioni e definendo le loro conseguenze con la locuzione “Nuovo Anno”.

 

A questo possono servire i calendari: ad illudere la mente che siamo nel cambiamento e che possiamo ritualizzare alcuni passaggi della nostra vita, segnati appunto dai concetti di “fine” e di “inizio”. Ma siamo sicuri che sia effettivamente così? Ossia, siamo sicuri che questa divisione delle azioni in cause ed effetti, in “prima” e “dopo”, poichè è l’unico modo per percepire il tempo da parte della mente, sia in realtà qualcosa di salutare?

Bene… Ho l’impressione di no, almeno in questo periodo in cui le cose accadono nel modo sembrano essere talmente veloci da essere persino tutte uguali, senza una vera e propria novità in arrivo.

Proviamo a pensare che il 2012 non sia terminato e che da oggi in poi si continui a non contare più quello che ci accade e quello che accade agli altri. La mente, la nostra agenda, i nostri appuntamenti dovrebbero assumere atteggiamenti nuovi rispetto all’idea di cambiamento, di movimento e dunque di “eternità“…

Senza un calendario entreremmo subito nell’eternità, lavorando ed amando per lei, nella sensazione che il nostro contare potrebbe anche cessare di esistere e i cambiamenti nella nostra vita potrebbero avvenire senza che qualcuno ci debba dire se sono scientificamente giusti o sbagliati, veritieri oppure falsi, normali oppure anormali.

Se non sapessimo chi sono gli adulti, potremmo forse decidere chi sono i bambini?

No, non potremmo farlo e scopriremmo che moti bambini sono adulti e molti adulti sono bambini, come del resto accade veramente e in molti casi della nostra esperienza di vita.

Queste divisioni in età sono solo funzionali allo studio dei comportamenti umani, e proprio perché si ritiene che avvengano dei cambiamenti in relazione alle azioni che si compiono durante la nostra vita, secondo criteri di “inizio” e di “fine”.

In realtà, il solo tempo che scorre in noi è quello del corpo, del soma che si scopre cadavere… perché per la mente ogni azioni avviene senza soluzione di continuità nel tempo e solo la ritualizzazione rende l’Uomo consapevole di questi cambiamenti.

E se pensassimo, almeno per una volta che questo 2012 non è terminato, potremmo anche acquistare una consapevolezza diversa verso una delle azioni importanti che in questa Nazione andremo a svolgere a Febbraio: votare.

Ecco che potremmo diventare immediatamente consci del fatto che nulla cambierà se gli attori del cambiamento RESTERANNO LE STESSE PERSONE CHE NON SONO ANCORA CAMBIATE, siano che risultino già eletti che debbano ancora continuare ad essere elettori.

E se il 2012 non è terminato, in realtà noi non andiamo a votare, ma andiamo a CONFERMARE DISCONFERMARE il nostro giudizio sul passato, su quello che è stato e niente affatto su quello che deve ancora accadere.

Sarà dunque il caso che si cominci, secondo me, a ragionare con maggiore attenzione sul concetto di “futuro” e renderci conto che è un termine inadeguato a coloro che ci hanno portato a vivere nelle condizioni di incertezza quasi assoluta nelle quali versiamo.

il futuro...

http://www.bertirotti.com/

gennaio 4, 2013 - Posted by | fuori o dentro le righe? | ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: