bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

L’Italia ha omaggiato l’Egitto: grande successo a Roma

Taglio del nastro: Lisa Bernardini - Prof. Abdelrazek Fawky

Taglio del nastro: Lisa Bernardini – Prof. Abdelrazek Fawky

La copiosa pioggia romana che ha imperversato a tratti nell’Urbe lo scorso 16 giugno non ha impedito in ogni caso lo svolgersi dell’evento “L’Italia omaggia l’Egitto: Culture a confronto“, organizzato dal Prof. Abdelrazek Fawky, Direttore dell’Istituto Culturale e Scientifico dell’Ambasciata Araba d’Egitto a Roma, in collaborazione con l’Associazione culturale Occhio dell’Arte.

Dai giardini dell’Istituto, dove era previsto che l’evento si svolgesse, è stato infatti prontamente approntato un piano di emergenza quando il maltempo ha iniziato ad avere la meglio sui circa duecento ospiti presenti.

Le sale espositive dell’Istituto, oltre alle opere in visione, hanno ospitato così persone, cibo e amabili chiacchierate, almeno fino a quando la pioggia è cessata ed è stato possibile tornare fuori, negli splendidi giardini, a concludere l’iniziativa.

Tra arte, moda, letteratura, food e musica, il Made in Italy è uno dei tratti caratteristici del nostro Paese nel mondo, e la serata è stata proprio un omaggio al mondo arabo attraverso alcuni aspetti della nostra cultura.

La serata, curata da Lisa Bernardini, ha avuto anche il significato di ringraziare, da parte dell’Occhio dell’Arte che collabora da anni con l’Istituto, il suo pregiatissimo Direttore, che tanto ha fatto per la cultura egiziana nell’Urbe e nel nostro Paese e che a fine mese ritornera’ definitivamente in Egitto.

Nel corso dell’evento, infatti, un riconoscimento e’ stato consegnato al Prof. Fawky da parte dell’Associazione per l’alto contributo speso nel nostro Paese nei suoi tre anni di mandato. Davvero commovente il discorso di congedo istituzionale del Prof. Fawky letto in arabo e tradotto da una interprete presente.

Sono stati invitati alla serata esponenti del mondo arabo, e molti hanno presenziato, come ad esempio Adel Amer, Presidente della Comunità egiziana del Lazio, o Maouka Sekou Diabate, mediatore culturale, e presenti anche tanti esponenti delle eccellenze italiane nei vari campi dell’arte, della cultura, della moda, della musica, del food.

Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, l’Associazione Prodotti Pontini ha offerto gratuitamente degustazioni gastronomiche a tutti gli ospiti presenti. Questo portale web, nato per rispondere all’esigenza di valorizzare le eccellenze agricole ed eno-gastronomiche del territorio pontino, ha fatto conoscere agli invitati i maggiori prodotti tipici di aziende presenti nel territorio, che da anni operano con successo nel settore della gastronomia di qualità, dei prodotti biologici, nell’agricoltura. Considerato che la riscoperta del territorio e’ sicuramente una priorità oggi fondamentale, l’istituto Culturale ha fatto apprezzare un’economia realmente locale, con in sé la storia, la cultura e i sapori di due Paesi complessi come l’Italia e l’Egitto. Accanto al cibo italiano, infatti, sono state offerte agli invitati anche prelibatezze culinarie arabe, per ribadire ancora una volta che le differenze culturali uniscono ed arricchiscono i popoli da tutti i punti di vista, anche del Food. 

Per l’argomento Arte, si sono inaugurate tre mostre. Gli artisti che hanno accettato l’invito sono i pittori Lina Morici e Mario La Carrubba,che hanno mostrato un estratto dalla loro ricca produzione, ed il fotografo Fabrizio Loiacono,che ha presentato un reportage, fra i tanti che effettua in giro per il mondo, dal titolo”Dancalia, la Terra dei Sogni”.

Ad accompagnare il varo delle exhibitions, che sono visitabili gratuitamente fino al giorno 25 giugno 2015 assecondando gli orari di apertura dell’Istituto Culturale, anche alcune note musicali cantautorali del chitarrista Amedeo Morrone.

A parlare di letteratura attraverso la figura di Cleopatra, invece, ci ha pensato il regista e scrittore Giuseppe Lorin, autore di “Da Monteverde al mare”. Ad omaggiare l’Egitto anche il rito propiziatorio ad Iside celebrato dalle ancelle del tempio accompagnate da consoli e generali dell’antica Roma appartenenti al gruppo storico “CVLTVS DEORVM”.

Per la Moda, le modelle Alexandra, Janet e Daiana della nota agenzia romana YourWay Managment hanno indossato tra il pubblico alcuni pezzi della nuova collezione A/I -2015 Esperanto del brand Abitart di Vanessa Foglia; estratti di questa linea, chiamata Malinu’, hanno cosi’ rappresentato visivamente per l’occasione un creativo omaggio all’Africa e a stili e colori etnici di ispirazione sahariana.

Tra gli ospiti importanti del Food : Anthony Peth, nominato Ambasciatore del Made in Italy nel Mondo per il 2015 dalla organizzazione di internazionalizzazione dei bandi unione europea per la commercializzazione delle aziende enogastronomiche; Fausto Bianchi, nuovo Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria, l’Unione degli industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo; Fabrizio Brunello, premiato dal Comune di Latina all ‘ EXPO day Latina e vincitore di un bando per Milano EXPO – Regione Lazio; il Dottor Giampiero Simonetti esperto di tecniche moderne di cottura, abbattimento e conservazione del cibo.

Per la Cultura, l’informazione, l’Arte e lo Spettacolo i nomi sono davvero tanti; in ordine casuale: il critico Giorgio Palumbi; la gallerista Sabina Fattibene; lo scultore Valerio Capoccia; l’artista di origine russa-uzbeca Aida Abdullaeva; il musicista Lino Patruno; l’attore Lando Buzzanca; il soprano giapponese Yasko Fujii;il Maestro d’Orchestra Gerado Di Lella; il regista Giovanni Brusatori; Lino Bon; il musicista Alessandro greyVision (nipote dell’indimenticabile Rino Gaetano e leader della official Band); il Marchese Giuseppe Ferrajoli; il Prefetto Rocco Fulvio; l’ex Miss Elisabetta Viaggi; il Fotografo delle Dive Bruno OlivieroEttore Terzo della WALLEMBERG MANAGEMENT; il violinista RAI Gaspare Maniscalco; l’attrice Gabriella Giorgelli; Damiano Cioci “Il Piu’ Bello d’Italia” attualmente in carica; Carlo De Marinis degli Archivi Musicali di Radio Rai; il Prof. Francesco Petrino Presidente della SNARP; Mariacristina Romano della Fondazione Giuseppe Garibaldi, il giornalista Antonio Parisi, l’attrice Luciana Frazzetto;  l’agente Emanuela Corsello, l’attrice Kyra Ruffo, il Presidente di Federazione Italia Lazio Massimiliano De Toma, il regista Domenico Briguglio, il regista Sebastiano Rizzo, Luigi Di Cicco co-autore di “Gramigna” con Michele Cucuzza, accompagnato per l’occasione dai produttori del film tratto dal libro e di prossimo inizio; l’internazionale top model Robert Garth, la regista Iolanda La Carrubba, la critica cinematografica Sarah Panatta, numerosi poeti e poetesse al seguito di Escamontage, molti dei quali di chiara fama come Antonella Rizzo; il Maestro del Teatro dell’Avanguardia Valentino Orfeo, la poetessa e scrittrice Michela Zanarella, le stiliste Vanessa Foglia e Zein B, la truccatrice Margaret Giardullo (Make Up Hair Style), l’ex  top  model Giuseppina Iannello, la giornalista e press agent Daniela Chessa … Questi e molti altri gli ospiti intervenuti. Presenti anche operatori del Cultural Tg e della CNO WebTV; Prima Pagina News, Il Quotidiano Italiano, Il Giornale del Lazio, Agenzia italia Informa tramite Marina Bertucci, Bumbi Media Press, Escamontage blog&WebTv e alcuni giornalisti delle principali testate giornalistiche.

E’ stato un evento splendido nonostante la pioggia, e al termine gli ospiti sono andati via tutti soddisfatti.

Foto dell’Evento

Lisa Bernardini
Presidente Occhio dell’Arte

http://lisabernardini.it/
www.occhiodellarte.org

Istituto Culturale dell’Ambasciata Araba d’Egitto in Roma

Via delle Terme di Traiano, 13 – Roma 

Annunci

giugno 20, 2015 - Posted by | comunicati stampa | , , , , ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: