bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Roberto Casalino in concerto al Padova Pride Village (6 agosto)

Roberto Casalino approda al Padova Pride Village per il concerto tratto dal suo secondo e recente album E questo è quanto. L’apprezzato cantautore, che oltre alla firma mette ora anche la voce ed una accattivante presenza scenica sul palco, si esibirà nella più grande manifestazione estiva LGBTQ del Nord Italia – quest’anno giunta alla sua ottava edizione, giovedì 6 agosto dalle ore 21,30.

Ingresso libero per quanti vorranno apprezzare dal vivo le doti di questo giovanissimo e apprezzato autore e compositore – che proprio per il Padova Pride ha composto la sigla ufficiale 2015 Io non giudico l’amore (il cui video è visionabile al link https://youtu.be/tPVqIHMfT8c) – approdato da protagonista – da qualche mese – sulla scena pop contemporanea con un album che contiene 11 tracce definite da lui stesso “emotivamente autentiche e trasparenti, un viaggio alla fine del quale l’ascoltatore riuscirà a dare un nome ad ogni emozione provata, soprattutto a quelle più scomode”.

Prodotto da Mario Zannini per Lead Records, questo accurato lavoro discografico rivela l’unicità di uno stile, unito ad una freschezza di ritmi e sonorità, conditi da testi che comunicano direttamente le emozioni di un’anima curiosa e in cerca di continue risposte alle molteplici offerte della vita. Una scrittura conclamata eppure in continua evoluzione creativa che conferma l’unicità di questo artista completamente a suo agio con la “forma canzone” tanto da farla diventare un classico della modernità.

Il concerto, nel quale Roberto sarà accompagnato dai suoi storici musicisti (Alberto Lombardi alla Chitarra elettrica e acustica;Michele Amadori al Piano; Mario Gentili al Violino e Synth,Pierpaolo Ranieri al Basso e Stefano Suale alla Batteria), prevede in scaletta anche molti successi scritti per altri artisti italiani, tra cui Marco Mengoni, Emma, Fedez, Giusy Ferreri, Francesco Renga, Nina Zilli per citarne solo alcuni.

Organizzato in collaborazione con il Circolo Tralaltro Arcigay di Padova, il Padova Pride Village giunge quest’anno all’importante traguardo dell’ottava edizione, confermandosi la più grande manifestazione estiva LGBT del Nord Italia, con oltre 700.000 presenze dalla prima edizione del 2008. Fino a domenica 6 settembre, dal mercoledì al sabato, la manifestazione animerà la Fiera di Padova con concerti, musica, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, talk show e dibattiti su temi di attualità.
Tra gli ospiti che nel corso degli anni hanno partecipato alla “Festa di tutti” figurano artisti del calibro di Giusy Ferreri, Katia Ricciarelli, Paola e Chiara, Boy George, Patty Pravo, Rossana Casale e Tosca, Arisa, Donatella Rettore, Alice, Ricchi e Poveri, Antonella Ruggiero, Giuliano Palma, Ornella Vanoni, Loredana Bertè, Ivana Spagna, Chiara Galiazzo, Amanda Lear, Cristina D’Avena e i Gem Boy, Elio e le Storie Tese. Ospite della serata di chiusura dell’edizione 2014 è stata Conchita Wurst, alla sua prima apparizione live in Italia.

ROBERTO CASALINO. Dopo aver firmato nel 2008 per Giusy Ferreri i singoli di successo “Non ti scordar mai di me” e “Novembre”, colleziona in breve tempo una dozzina di pezzi in classifica scrivendo per gli artisti più amati del momento tra cui “Cercavo amore” di Emma e “Distratto” cantata da Francesca Michielin. Di particolare rilievo anche le sue collaborazioni con Tiziano Ferro e Elisa Toffoli, oltre a quelle con artisti della scena rap italiana come Guè Pequeno e Fedez (con quest’ultimo firma il singolo “Magnifico” feat.Francesca Michielin). Ha scritto anche per Antonello Venditti e vanta, sempre in qualità di autore, una serie di partecipazioni al Festival di Sanremo con Giusy Ferreri, Nina Zilli, Francesco Renga, Moreno e Marco Mengoni, che nel 2013 gli vale la vittoria finale con “L’essenziale”.  Ha all’attivo due album come cantautore: “L’atmosfera nascosta” (2009) e “E questo è quanto” (2014), da cui è stato estratto il 15 maggio il nuovo singolo “Ogni destino è originale” in una versione remix.  Ha scritto e cantato la sigla del Padova Pride Village 2015 “Io non giudico l’amore” e il suo concerto vede in scaletta brani del suo ultimo album, nonché quelli di maggior successo scritti per i diversi artisti della scena nazionale.

Roberto Casalino: Voce e Chitarra Acustica
Alberto Lombardi: Chitarra elettrica e acustica
Michele Amadori: Piano
Mario Gentili: Violino e Synth
Pierpaolo Ranieri: Basso
Stefano Suale: Batteria

PADOVA PRIDE VILLAGE
c/o Fiera di Padova
via C. Goldoni – ingresso E
35100 Padova

Ingresso Libero
Apertura cancelli ore 20.00

Per informazioni
www.padovapridevillage.it

 

Etichetta discografica:
Lead Records
info@leadrecords.it

http://www.robertocasalino.it/

Annunci

agosto 5, 2015 - Posted by | eventi, festival, musica | , , , ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: