bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

@NicoMaraja pedalando nella canzone d’autore con la sua “bicicletta a motore”

MARAJA(@NicoMaraja)

“Tra attese spezzate,
stagioni infinite,
non posso pensare che a te
tra attese ignorate,
speranze finite,
io ho te.”

Fonti anonime ci hanno fatto conoscere questo cantautore. La sua Bicicletta a motore ci ha incuriosito perché   prima di ascoltarla è stato chiesto   se ci piaceva Carmen Consoli.

A parte che questo suo brano, che  dall’11 luglio è anche un videoclip la cui Regia è stata affidata a  Evan Tedeschi ed è liberamente ispirato al cinema di Georges Méliès e alla storia di Giacomo Agostini è decisamente migliore di certe canzoni della cantante catanese, provando ad approfondire ancora meglio la carriera artistica di Maraja, l’artista dimostra di avere un grande talento.

Talento che lo ha condotto fino a Los Angeles, città magica per la musica, per portare a termine il missaggio e il mastering del brano in questione curato da Domenico Capuano.

Sinossi

Vista l’insistenza del piccolo Giacomo Agostini, il padre chiese consiglio al vecchio saggio e sordo notaio che capendo “bicicletta” anziché “motocicletta” rispose “Lo sport fa bene ai bambini”.
Così ebbe inizio la carriera di un grande campione e nel nostro videoclip ci siamo voluti ispirare a ciò, riproponendolo nello stile di Georges Méliès….

Il brano è stato registrato presso lo Star Studio, Foggia.

Nico Maraja (leggasi Maràia) nasce a Lecco per errore, studia musica per diletto, si trasferisce a Roma per disorientamento spazio-temporale, cambia nome per convenienza.
Studia un po’ di classica, un po’ di jazz e un po’ di rock senza specializzarsi in nulla e ciò contribuisce alla genesi di quell’essere ibrido che attualmente è.
Nel 2008 si esibisce ad Amman presso l’Ambasciata Italiana e la Famiglia Reale come autore-pianista-voce nello spettacolo LA STRADA (iL cIRCO DELLE qUINTE).
Nel 2010 si ebisce per “Swingtime” alla”Casa del Jazz” di Roma con Priscilla Bei. E nel mese di giugno 2010 si classifica Terzo al Festival degli Autori di Sanremo (sez. Emergenti) con la canzone “Il Ratto (ritratto)” ed è finalista al Premio Stefano Rosso.
Nel mese di agosto arriva in finale alla prima edizione del Festival di Solarolo suscitando l’interesse della giuria e del pubblico per le sue esibizioni tipiche di chi ha una ottima familiarità con la canzone teatro.
Il passo successivo infatti è il Premio Teatro Canzone a Musica Controcorrente 2011.

Si esibisce anche al MEI d’Autore di Faenza (dicembre 2010) e a MITO Fringe a Milano (Luglio 2012).
Ah, già….
… è in uscita il suo primo album: “Diana” edito dalla Universitas!!!

Per saperne un po’ di più sull’artista

https://www.nicomaraja.com

https://www.facebook.com/pages/Nico-Maraja/118745124857974

Annunci

agosto 11, 2015 - Posted by | eventi | ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: