bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

“alone” di rosybyndy: dialoghi tra un pianeta e la sua stella

cover rosy4non è una passeggiata, la sua voce graffiante che ci porta per strada, con racconti intimi accattivanti esplosivi fino a prendere possesso del suo io nel proprio rapporto emblematico come chi, mai domo, tra un grido ed un pianto trova l’energia di rialzarsi.

molte le collaborazioni, in questi nove brani, e fa un po’ strano sentire il rosybyndy (luigi piergiovanni) così poco incazzato, malgrado proprio quella voce che in alcuni brani s’appropria di picchi interiori trasformandoli e regalandoceli come fossero caparbie storie d’amore.

un inno alla vita, alla rinascita, alla ricchezza di sè” e lo condivido appieno osando aggiungere che la forza è indubbiamente al primo posto su ciò che trasmette, ma come in ogni sua esposizione musicale, non tralascia l’aggressiva leggerezza nell’accogliere temi forti sino ad arrivare a quelli del dolore.

e si diverte a creare, con la sua passione, ritmi melodici, ma con quell’elettro-pop che lo veste da sempre e, come precursore di molte innovazioni nel terreno musicale, ti fa capire che nessuno inventa nulla, ma che in pochi ci riescono nel provarci. e lui è uno di quelli che riesce, ed esce da ogni schema affiancando la durezza alla dolcezza di un addio terreno per poi irrompere, quasi sfidandosi, con anime dell’altro mondo.

un disco intimo ed esuberante, altruista sfacciato e virilmente gaudente, quasi all’ultimo sangue. è una sfida con se stesso, quel se stesso che si parla e si scopre ricco e arricchito da quei passaggi che la vita regala, mentre la stessa taglia e riprende.

un disco dove non c’è scampo per le bugie né per voli pindarici. c’è la realtà, la sua e magari di molti, nuda cruda e possente, e se le difficoltà non trovano scappatoie c’è sempre la speranza, quella che ti fa “accettare” il presente tagliando via le parole cattive dalla bocca dell’anima, quell’anima che spesso si presenta sfacciatamente di notte.

rosybyndy, il solitario, e poi il titolo del disco, e rifletto su queste cose, su questi miti da sfatare dai punti di vista, ché “alone” è anche quel cerchio luminoso che sembra circondare stelle e pianeti… e allora ecco, penso e vedo il piergiovanni (rosybyndy) come un pianeta e la musica la sua stella. e solo non lo sarà mai…

simonetta bumbi

***

ALONE
R O S Y B Y N D Y
Track List
“Mai di no”
(P.tocco – L. Piergiovanni)
“Vera Gioia”
(M. Mela – L. Piergiovanni)
“Ora lo so”
(L. Piergiovanni – M. Brolli)
“Help me”
(L. Piergiovanni)
“Diceva sempre si”
(L. Piergiovanni – I. Giancaspro)
“Le parole riposate”
(S. Bumbi – L. Piergiovanni)
“Lamoredentro”
(L. Piergiovanni)
“Zombie”
(L. Piergiovanni)
“Voi vestiti di bianco”
(L. Piergiovanni)

R O S Y B Y N D Y
programmazione, suono, mix, masteringvocals & cover

iTunes
https://itunes.apple.com/it/album/alone/id998461292

ROSYBYNDY Web Site
http://www.rosybyndy.com

INTERBEAT Records
www.interbeat.it

 

Annunci

ottobre 3, 2015 - Posted by | ascoltandomeli | , ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: