bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Festival dei 2 Mondi di Spoleto: Grande successo per la Musica da Film

1Presso il Teatro Romano di Spoleto, all’interno del ‘Festival dei due mondi’, è andato in scena il 27 giugno scorso un memorabile concerto dedicato interamente ad alcuni dei nostri più illustri autori italiani di musica per film e fortemente voluto dal Maestro Franco Micalizzi, da un’idea di Franco Micalizzi e Niccolò Petitto in Sinergia con SIAE .
Il titolo: “Quando la musica racconta“, da Morricone a Rota, da De Sica a Trovajoli, da Micalizzi a Bacalov.

Una serata fantastica, resa speciale dalla presenza di un’orchestra sinfonica di 45 elementi diretti dal maestro Nino Rapicavoli, e dalla partecipazione di ospiti illustri, a cominciare dai bravissimi Giampiero Ingrassia e Serena Rossi in veste di presentatori, per continuare con importanti nomi che si sono avvicendati a vario titolo sul palco, come Christian De Sica, Serena Autieri, Fabrizio Bosso, Pino Insegno.

Continua a leggere

giugno 28, 2016 Posted by | musica | , , , , , , , , | Lascia un commento

ALONG CAME JAZZ 2016 Sedicesima edizione – Dal 6 al 21 luglio Tivoli e Tivoli Terme (RM)

ALONGJAZZTorna a Tivoli una delle più grandi manifestazioni jazz del panorama italiano. Dopo alcuni anni d’assenza, ALONG CAME JAZZ, la rassegna estiva curata da Enzo Pavoni e Paolo Alimonti, si ripropone – dal 6 al 21 luglio – con scelte artistiche di grandissima qualità.

Grazie al sostegno della Società Acque Albule Spa e alla collaborazione con il Comune di Tivoli, ed in particolare la manifestazione Tivoli chiama, il jazz rientra così con grande stile sul territorio, proponendosi in location diversificate dalle cornici suggestive davvero uniche,  che renderanno gli eventi ancora più interessanti e compartecipativi, per gli appassionati e non solo…

La sedicesima edizione di Along Came Jazz, dedicata alle proposte più interessanti dell’odierno jazz nostrano e internazionale, sarà incentrata dunque su un tipo di jazz non calligrafico, non conformistico, in grado di dar forma a commistioni inedite, a sincretismi contemplanti il lessico afroamericano, la scuola colta europea, il folk mediterraneo, balcanico, nordeuropeo e mediorientale. Un cangiante puzzle di note e un tourbillon di alchimie all’apparenza improbabili, ma anche battiti trasversali, minimalismo, reiterazioni circolari, contrappunti, ampi pedali, schegge informali, melodie piluccate a destra e a manca.

Continua a leggere

giugno 28, 2016 Posted by | festival, musica | , , , , | Lascia un commento