bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Se la poesia viene a cercarti … 17 dicembre, Morlupo Città della Poesia 2016

foto-manifesto-17Morlupo Città della Poesia 2016, con il Patrocinio del MiBAC e il Patrocinio e il contributo del Comune di Morlupo e del Sindacato Traduttori Editoriali, il Fondo Librario di Poesia presenta, sabato 17 dicembre alle 17:00 presso il Palazzetto Borghese (Aula consiliare), “Se la poesia viene a cercarti… ” cerimonia di premiazione e chiusura del progetto “Morlupo Città della Poesia 2016”.

L’evento conclusivo del progetto Morlupo Città della Poesia 2016, che si terrà sabato 17 dicembre alle 17 presso Palazzetto Borghese, rende particolarmente orgogliosa L’Associazione Culturale Libellula per aver portato a termine un percorso importantissimo, il Progetto ha infatti realmente coniugato l’attenzione per la propria comunità ad alcuni aspetti tra i più interessanti offerti dalla cultura contemporanea indipendente. I laboratori e gli 8 eventi pubblici nel giro di 9 mesi di concerto al premio nazionale Morlupo Città della Poesia rivolto a poeti e traduttori, hanno dimostrato che si può conciliare l’inconciliabile rimanendo se stessi, cioè una piccola associazione culturale nata intorno a un fondo librario di poesia dedicato alla città di Morlupo.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | eventi, poesia | , , | Lascia un commento

La NEW YEAR’S PARADE DI ROMA e il FESTIVAL DI FRASCATI

parade6Festeggia dieci anni la Rome New Year’s Day Parade e Destination Events, la società londinese ideatrice del progetto in collaborazione con il team americano Youth Music of the world, organizzerà anche per questa edizione una spettacolare sfilata nella città eterna, in programma per il primo dell’anno nel cuore della Capitale.

La parata di quest’anno si ripromette di essere ancora più spettacolare con alcune delle più prestigiose marching bands americane che si incontrano con bande italiane, majorette, artisti di strada e gruppi di danza per intrattenere, nel corso del primo dell’anno la folla presente nel circuito del Tridente romano, attraversando le principali e più rinomate strade del centro storico: Via del Corso, Via dei Condotti, Via del Babuino, Via di Ripetta e, punto di partenza e chiusura, Piazza del Popolo.
Ma i festeggiamenti non finiscono qui: le bande americane suoneranno infatti in due delle più prestigiose basiliche romane, San Giovanni dei Fiorentini e Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, e così anche in Piazza San Pietro (Città del Vaticano)  e, nel  Comune di Frascati, a Piazza San Pietro e Piazza Mercato.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | eventi, festival | , , , | Lascia un commento

Brasile: i tagli al FUNAI minacciano di distruggere gli Yanomami incontattati

survival internationalIl governo brasiliano sta progettando di tagliare i finanziamenti al dipartimento che protegge i territori delle tribù incontattate da taglialegna e minatori – facendo crescere i timori per la possibile distruzione di popoli come gli Yanomami incontattati, ritratti in alcune foto aeree diffuse di recente.

Il Dipartimento agli Affari Indigeni FUNAI – perennemente in mancanza di fondi – rischia infatti di subire ulteriori tagli al budget poiché il governo salito al potere in aprile, a seguito dell’impeachment di Dilma Rousself, è intenzionato a ridurre la spesa pubblica.

Sembra che nel territorio degli Yanomami vi siano circa 5000 cercatori d’oro illegali, le cui attività hanno causato la diffusione della malaria e l’inquinamento dei fiumi con il mercurio.

Gli indigeni brasiliani hanno protestato contro i tagli nella capitale Brasilia.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | fuori o dentro le righe? | , | Lascia un commento

NATALE CON JAZZFLIRT

image

Domenica 18 dicembre, a FORMIA (Chiesa di S. Teresa), sarà la musica di una preghiera sonora, di un dialogo di note tra uomo e divino a dare inizio alla serie di eventi proposti dall’associazione Jazzflirt-Musica & Altri Amori nell’ambito del progetto “NATALE CON JAZZFLIRT”.

Dimitri Grechi Espinoza per questo progetto unico nel suo genere, ha fatto incontrare due grandi passioni: lo studio della scienza sacra nelle culture tradizionali e  la ricerca sul suono portata avanti da anni con l’obbiettivo di riscoprire il respiro profondo dei luoghi sacri di tutto il mondo.

Così, nella penombra della chiesa di S. Teresa egli avvolgerà l’ascoltatore con le note del suo sax, dal quale riesce a tirare fuori arcobaleni di armonici “liberati” dal sistema temperato. Lo farà suonando “tra le note” e “sulle note”  sfruttando le antiche forme architettoniche (o il riverbero prodotto da un sofisticato apparecchio elettronico) che rispondono ai fraseggi modali con risonanze trasformate dal musicista in contrappunti dal fascino ancestrale.

Il duduk armeno di Djivan Gasparyan, la spiritualità free di John Coltrane, le tradizioni nomadi del Sahara e la ripetitività di John Surman sono suggestioni che saltano all’orecchio ascoltando OREB.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | concerti | , | Lascia un commento

“Dimmi chi sei” il singolo di Giulia Provvidenti

giulia-provvidentiGiulia Provvidenti approda in radio con “Dimmi chi sei” Il singolo, scritto da Giulio Iozzi e prodotto dalla Ghiro Records. Un brano intenso e dalle sonorità molto particolari che dimostrano già una spiccata maturità interpretativa.

Una sfida lanciata dalla giovane interprete di Gorizia che si mette in gioco con la sua energia la sua voglia e la sua grande passione per la musica. Il Singolo è l’antipasto di un progetto discografico più ampio che sarà svelato nei prossimi mesi, ed è accompagnato da un videoclip girato nella sua regione sulle rive dell’Isonzo.

Giulia Cargnel (in arte Provvidenti) nasce a Gorizia nel 1999. Proveniente da una famiglia di musicisti già a 6 anni inizia a frequentare la scuola di musica Roland (attuale Go Music) studiando musica classica al pianoforte con il M° Giorgio Magnarin abbinando subito dopo il canto e ampliando il suo repertorio anche con la musica moderna. Per diversi anni è un elemento del coro sloveno ma si perfeziona, con l’insegnante Lisa Salustri, cantando sia canzoni in italiano che in inglese.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | musica | , | Lascia un commento

“Chiedo scusa se parlo di Giorgio” – Roma, Antica Stamperia Rubattino, 16 dicembre

16-dicembre“Chiedo scusa se parlo di Giorgio” è l’appassionato tributo acustico, di canzoni e letture di monologhi recitati, con cui il cantautore Luigi Mariano rievocherà all’Antica Stamperia Rubattino di Testaccio, l’immensa figura artistica di GIORGIO GABER, col suo “teatro-canzone”.

Difficile sintetizzare Gaber in un’ora e 30 minuti di spettacolo. Luigi Mariano ci prova, da solo sul palco, tra pianoforte e chitarra, con coraggio e quasi senso del dovere, forte anche della notevole simpatia che fin dal 2008 la stessa “Fondazione Gaber” nutre per lui come cantautore.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | concerti | , , , | Lascia un commento

REGGIA DI PORTICI, 18 dicembre: Le Voci del Presepe

voci-del-presepeIl presepe si racconta. Ha una voce. Anzi, tante voci. Dopo il successo di Canto di Natale alla Reggia, che ha fatto registrare il sold out nello scorso fine settimana, domenica 18 dicembre, alle 10.30, presso la Reggia di Portici, gli attori della compagnia NEArtPOLIS  portano in scena negli spazi della dimora borbonica nuove suggestioni natalizie con lo spettacolo itinerante “La Reggia e le voci del presepe”, viaggio teatralizzato tra le tradizioni natalizie e i simboli del presepe napoletano.

Benino, i Re Magi e altri personaggi del presepe, in costume d’epoca, prenderanno vita per raccontare le loro storie, tra la fede verace radicata nel messaggio dei Vangeli e le millenarie devozioni e tradizioni del popolo napoletano. Una visita molto speciale con i pastori che diventeranno guide d’eccezione per accompagnare i visitatori attraverso le sale affrescate, gli scaloni e la sala cinese della Reggia di Portici, narrando fiabe, leggende, usi e costumi del Natale partenopeo, dall’epoca borbonica fino ai giorni nostri.

Nel corso dell’evento, inoltre, sarà possibile visitare gratuitamente l’esposizione di arte presepiale dei più importanti maestri presepisti dell’area vesuviana, ospitata per l’occasione presso la Sala delle Guardie della Reggia.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | eventi | , , , | Lascia un commento

Taranto Comix, 17 dicembre: il regista Francesco Chiatante presenta il doc “Animeland”

animeland-poster-web-2Sarà presentato sabato 17 dicembre alle ore 14:00 al PalaMazzola di Taranto, nell’ambito del festival Taranto Comix, il documentario italiano autoprodotto Animeland – Racconti tra manga, anime e cosplay, opera prima diretta dal regista tarantino Francesco Chiatante, che sarà presente alla proiezione per rispondere alle domande del pubblico.


Animeland
 è un vero proprio viaggio tra cartoni animati giapponesi e non, manga, anime e cosplay, attraverso ricordi, aneddoti e sogni di personaggi degli ambiti più disparati il cui immaginario e la cui vita sono stati influenzati da fumetti e cartoni animati. Da Heidi a Goldrake, da Jeeg Robot a Dragonball e Naruto, passando per Holly e Benji, L’incantevole Creamy e Ken il guerriero, dalla fine degli anni Settanta è iniziata in Italia una vera e propria invasione “animata” giapponese. Animeland, più che un film è un “documento” che intende ricostruire e ripercorrere tutto quello che erano e sono poi diventati manga, anime e cosplay in Italia, segnando l’intero immaginario ‘pop’ delle generazioni degli ultimi quarant’anni con robot, maghette e orfanelli!

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | cinema, eventi | , , , | Lascia un commento

FEDRA di Ghiannis Ritsos, al Teatro Palladium – 16, 17 e 18 dicembre

 

fedraStraordinario poeta che come pochi ha saputo coniugare poesia e drammaturgia, Ghiannis  Ritzos non può che stimolare il desiderio di mettere in scena le sue opere. La sua forza di riscrittura del mito riesce ad entrare nell’anima di chi lo ascolta ed è sempre vivo nei teatranti il desiderio di esplorare i meandri della mente attraverso i suoi componimenti. Ritsos completò la serie di monologhi di ispirazione mitologica “Quarta dimensione” di cui fa parte “Fedra”  durante il suo esilio, per motivi politici, a seguito del colpo di stato dei colonnelli e, con un’operazione di profonda attualizzazione, fu in grado di ridisegnare il mito secondo tematiche e situazioni proprie della quotidianità rendendolo umano e contemporaneo.

Ora il Teatro dei Due Mari, che da 15 anni propone le opere dei più grandi autori classici e le loro riscritture, porta in scena quest’opera sul palco del Teatro Palladium il 16, 17 e 18 dicembre p.v., continuando il percorso già intrapreso con l’allestimento dell’“Elena” interpretata da Mariangela D’Abbraccio. In questa occasione, sarà Stefania Barca a dare voce alla confessione d’amore di Fedra, una confessione che è passione devastante, cieca, istintiva: un rimedio più che una soluzione alla solitudine.

Continua a leggere

dicembre 14, 2016 Posted by | eventi | , | Lascia un commento