bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Arte per la libertà, il Festival della Creatività per i Diritti Umani

Per il secondo anno due importanti festival artistici della provincia di Rovigo si uniscono per dar vita a un unico progetto, “Arte per la libertà”, che presenta un ricco calendario ispirato ai temi dei diritti umani, iniziato ad aprile e che proseguirà fino a fine luglio. Sono “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”, lo storico evento musicale sostenuto da Amnesty International Italia, a cura di Michele Lionello, e “DeltArte – Il delta della creatività”, festival annuale di arte contemporanea a cura di Melania Ruggini.

Il 2018 è l’anno in cui la manifestazione vede allargare i propri orizzonti oltre il Polesine, toccando le provincie di Ferrara e di Padova. Non solo: quest’anno le forme artistiche si ampliano con l’aggiunta della danza e il festival diviene produttore di cultura con il docufilm “Presi a Caso”, il progetto multimediale “Inalienabile” e il libro sui vent’anni di storia di Voci per la Libertà.

Arte, musica, cinema, presentazioni, teatro, danza sono le espressioni artistiche scelte per trasmettere e diffondere, coinvolgendo un pubblico sempre più vasto, i valori di libertà e uguaglianza sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani. Come da sottotitolo “Il festival della creatività per i diritti umani”.

L’offerta di “Arte per la libertà” si è resa possibile attraverso la collaborazione con numerosi enti, associazioni partner e i fondi messi a disposizione da due importanti bandi: MiBACT, SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” e Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo attraverso il bando “CulturalMente Impresa”.

Per il calendario completo: www.arteperlaliberta.com e www.vociperlaliberta.it

Maggio 15, 2018 - Posted by | festival, musica | ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: