bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Pepito Torres: Talento creativo predestinato al successo, con standing ovation al Palazzo di Santa Chiara a Roma

Il  fotografo-performer dal talento multiforme ha fatto centro: Pepito Torres e’ riuscito ancora una volta a stupire tutti.

A Palazzo Santa Chiara, al centro dell’Urbe e davanti a tanti amici, Pepito si e’ esibito in un concerto-recital da consumato professionista, anche se la sua vita lavorativa non e’  trascorsa  nella Musica, bensi’ nella Fotografia esercitata ai massimi livelli, ma con questa passione mai sopita: l’amore per le canzoni ed i ritmi, che Pepito ha sempre avuto nel sangue.

Ha cantato anche prima di studiare, durante le infinite riprese fotografiche fatte negli anni alle persone incontrate e ai paesaggi più disparati che ha conosciuto in tutto il mondo come fotografo internazionale.

Una carriera variegata; creativo curioso, spesso ha vestito i panni di talent scout, ed ha contribuito cosi’ a creare personaggi che hanno lavorato grazie a lui nel mondo dello spettacolo, ritraendo  molte modelle ed attrici/attori che rapidamente sono usciti in copertine di prestigiosi settimanali nazionali. E’ merito di Pepito Torres, ad esempio, il lancio mediatico di Heather Parisi con l’immagine estetica che ha consegnato al successo la celebre show girl e ballerina; ha lavorato a lungo con Laura Antonelli, Manuela Arcuri, Milly Carlucci, Rossella Falk, Giulia Gorietti e tante altre bellezze talentuose del nostro Paese. Non si contano le sconosciute fotografate con lo scopo di scoprire nuovi volti della Tv o del Cinema. “Creare e far crescere un personaggio dalle qualità mentali e fisiche adatte per lo show-business è una sfida che mi ha sempre appassionato” – ama ripetere l’eclettico fotografo.

Al suo show romano l’altra sera si sono riconosciute tra il pubblico proprio due giovani bellezze che sta lanciando:  le modelle Gabriella Granieri e Simona Mattioli, quest’ultima accompagnata dall’avvocato Luca Di Carlo, volto noto in tv come ospite di alcune trasmissioni.

In sala anche Franco Miseria, schivo ai flash ma immancabile ad un appuntamento cosi’ importante per un amico che conosce da una vita.

In prima fila Sylvia Irrazabal, responsabile dell’Ambasciata dell’Uruguay in italia, a ricordare  fra l’altro il patrocinio dell’IILA alla serata,  accompagnata da Cesare Giannino Bernabei del Comitato Sociale ed Economico Europeo. 

Tra successi indimenticabili come Besame Mucho e ritmi incalzanti di un raffinato e variegato repertorio latino-americano snodatosi agevolmente tra salsa cubana y boleros, il jazz ed il classico, Pepito ha  ballato sul palco e ha fatto ballare in sala; verso la fine del concerto, alcune persone non hanno resistito alle tante vibrazioni nell’aria e si sono addirittura scatenate in prima persona tra le poltrone rosse del bellissimo Palazzo di Santa Chiara.

Hanno applaudito a piu’ riprese l’ex attrice Sonia Topazio, oggi giornalista e scrittrice, e la mitica principessa Conny Caracciolo; l’attrice Maria Rosaria Omaggio, sempre più affascinante,  e la produttrice Carlotta Bolognini, erede di una delle dinastie cinematografiche storiche del nostro Paese.

Dal mondo del  Teatro, Doppiaggio e Cinema presenti anche lo sceneggiatore Marco Tullio Barboni, gli attori Renato Scarpa,  Salvatore MartinoGianluca Cecconello.

Camaleontico performer, Pepito ha scelto per la serata di essere accompagnato sul palco da raffinati professionisti:  al pianoforte e agli arrangiamenti il M° Paolo Iurich; alla chitarra classica ed acustica Gianfranco Federico; al basso Fabrizio Cucco; alla batteria Salvatore Leggieri; alle percussioni Walter Paiola; alle tastiere Danilo Riccardi; al sax e flauto, infine, Massimiliano Filosi.

Lasciando la reflex ed utilizzando la voce, il pubblico ha avuto modo di assaporare n una lunga esibizione il suo magico e personalissimo carisma.

A distanza di 4 anni, all’età rispettabilissima di anni 72, in n  concentrato umano di pura energia, Pepito e’ tornato da re ad affascinare il pubblico della Capitale con queste sue Palabras de Amor con cui ha intitolato la serata ed anche il profumo-cadeau donato all’uscita ad ognuno dei circa 250 ospiti presenti. Ad applaudire la strepitosa performance, altri protagonisti dello spettacolo, della cultura e dell’arte:  il pittore Ennio Calabria con la consorte Tiziana, il poeta Angelo Sagnelli, le stiliste Monica La Barbera e Francesca Anastasi, il prefetto Fulvio Rocco De Marinis, la scienziata. Orietta Boldrini, lo scrittore Sergio Campailla. E moltissimi altri.

Pepito a fine serata ha salutato commosso la sua platea : “Avevo promesso una serata speciale, per me lo e’ stata sicuramente, circondato da tanti amici che mi vogliono bene e che per me sono il regalo piu’ bello”.

Annunci

Mag 22, 2019 - Posted by | post eventi | ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: