bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Lo SNAC a favore della iniziativa SIAE per aiutare Venezia

Il Sindacato Nazionale Autori e Compositori, presieduto dal direttore e compositore Franco Micalizzi, ha aderito alla iniziativa proposta dalla Società Italiana degli Autori ed Editori per aiutare la città di Venezia in seguito ai recenti danni riscontrati per il fenomeno dell’acqua alta.

“Abbiamo aderito in prima persona alla raccolta fondi per aiutare le librerie e le biblioteche di Venezia, rispondendo prontamente alla proposta dell’ente SIAE” – hanno dichiarato all’unisono i membri del consiglio direttivo SNAC tramite il loro Presidente.

Completamente sommersa dall’incredibile marea dei giorni scorsi, la libreria “Acqua Alta” si trova ad affrontare una situazione che questa volta non è gestibile solo con l’entusiasmo e l’amore per i libri dei proprietari, ed è per questo che la Società Italiana degli Autori ed Editori ha deciso di mettersi al fianco di coloro che ogni giorno sono in prima linea per la difesa della cultura italiana.

Come non essere d’accordo con questa nobile iniziativa. Già a fine novembre è stato dato consenso favorevole ad un contributo da parte del nostro Sindacato, ed invitiamo tutti – autori e non – ad aderire ad una richiesta di aiuto di cui necessita una delle città più belle del mondo”.

“Libri, dischi, opere d’arte, pellicole sono beni materiali e immateriali – ha dichiarato sin dall’inizio dell’emergenza veneziana il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol – e come tali incarnano la nostra cultura“.

La Cultura va difesa ed aiutata: il Sindacato Nazionale Autori e Compositori ne è da sempre convinto, e le battaglie sostenute già dall’inizio a favore del diritto d’autore  lo dimostrano.

Associazioni o privati cittadini : coraggio, aiutiamo insieme Venezia!” è il proclama solenne ed energico di  Micalizzi a nome del suo Sindacato.

dicembre 13, 2019 - Posted by | cultura | ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: