bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Ivan Granatino l’artista campano in ascesa: dopo Sanremo, il nuovo album

L’abbiamo apprezzato sul palco dell’Ariston in qualità di super ospite in feat con Gigi D’Alessio che lo ha voluto nel suo nuovo inedito “Guagliune” insieme a Enzo Dong, Lele Blade e Samurai Jay, ma la sua carriera parte da molto lontano. 

Il suo percorso è “vecchio stile“, fatto di piccoli passi e di tanta tenacia. Più di un decennio di gavetta, in cui ha avuto molteplici esperienze musicali, ma si è cimentato anche in veste di attore, fino alla recente apparizione sanremese che anticipa e lancia il nuovo lavoro di Granatino, quello che viene definito “L’album più urban mai scritto“.

Oggi, a tutti gli effetti, Ivan, può considerarsi un artista pop urban perché continua a sperimentare la musica partenopea, finalmente sdoganata e la prossima sfida sarà proprio un mix di contaminazioni. Ivan è uno dei precursori di questa nuova scena che ha numeri record, insieme a Franco Ricciardi suo ex produttore.

Ivan nasce a Caserta e fin da piccolo inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica grazie al padre, interprete di musica classica napoletana, che gli trasmette la passione per quello che è diventato il suo lavoro. L’artista casertano si orienta, agli inizi, fra il pop, rock e l’hip hop, tanto da intraprendere un percorso artistico personale che lo porta a creare un crossover tra questi tre generi musicali. La sua formazione si divide tra corsi di canto, lezioni di musica e tanti provini in lungo e in largo per tutto lo stivale.

Collabora con i maggiori rappresentanti dell’hip hop italiano come Clementino, Club Dogo, Luchè, Franco Ricciardi e D-Ross.

Nel 2014 raggiunge il grande palcoscenico di RAI 2 a “The Voice of Italy” e si fa conoscere al grande pubblico scelto da J-Ax come coach nella sua avventura. Nel 2016 il prestigioso palco del “Primo Maggio” a Roma.

Nel 2017 l’album “Ingranaggi” prodotto dalla sua stessa etichetta Napule Allucca/Believe che ha prodotto anche i singoli “Annarè”, remake della hit di Gigi D’Alessio e “Vitamì” con oltre 3.500.000 di views su YouTube.

Nel 2019 con il singolo “Me llama” insieme a Bl4ir, raggiunge oltre i 10 milioni di visualizzazioni per la hit dell’estate. Poi con il brano “Tutto apposto” entra, per la seconda volta, nella soundtrack della quarta stagione di ‘Gomorra – La Serie’ prodotta da Sky – Cattleya; la prima con “a’ storia e Maria”. Reinterpreta “Don Salvatò” del maestro Enzo Avitabile. Sempre nel 2019 ha aperto il concerto del re del reggeton Daddy Yankee. Alcune delle sue canzoni sono state di recente scelte per un cortometraggio e “Guagliuncè” per una scena di un film di prossima uscita, con Claudia Gerini.

Una carriera sempre in crescendo anche grazie ai numeri che pagano il suo impegno come per esempio, “A’ storia e Maria” oltre 11M su YouTube, “Viene appriesso a me” oltre 17M su YouTube, “Caramella” circa 15M (topic e video) su YouTube, circa 8M su Spotify e 250K con oltre 100.000.000 di visualizzazioni.

A settembre una nuova collaborazione con Clementino nel brano “Dinero” molto apprezzato dalla critica e nella top ten di MTV.

Link video “DINERO“: https://youtu.be/Rahx5HLBY_0

Insieme alla musica Ivan è stato protagonista come attore in “Song e Napule” e “Ammore e mala vita“, i film dei Manetti Bros. Alcune delle sue canzoni vengono scelte come colonna sonora di alcuni film come: “Reality“, regia di Matteo Garrone e “Gomorra la serie“.

Videoclip “Guagliune”

Granatino sui social (oltre 300.000 followers):
IG: https://www.instagram.com/therealivangranatino/
FB: https://www.facebook.com/ivangranatino

marzo 23, 2021 - Posted by | musica | , , ,

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: