bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

“Oceano Mare” compie 20anni – FontanonEstate dal 7 al 9 settembre

L’associazione Teatro Studio, organizzatrice di FontanonEstate, chiude la sua 17° edizione producendo mettendo in scena, dal 7 al 9 settembre, un suo progetto ambizioso. Portare a teatro Oceano Mare, dal romanzo di Alessandro Baricco.

Oceano Mare, di Alessandro Baricco, compie 20 anni e approda al teatro. Fu pubblicato nel 1992, ha vinto il Premio Viareggio 1993 per la narrativa, il Premio Palazzo al Bosco 1994 e il Premio “La cultura del mare” 1994; è stato tradotto in 17 lingue. Ha venduto più di 800.000 copie solo in Italia. Nella mente dei tanti appassionati Baricchiani rimane il capolavoro dell’intellettuale torinese. Il testo gronda di affascinanti riferimenti letterari (Conrad, Stevenson, Melville, Perec) e pittorici (James McNeill Whistler, Gericault) e ha come incontrastato protagonista il grande Oceano Mare, il luogo più antico e ancestrale, la sua smisuratezza, la vita.

Per l’occasione lo spazio scenico di FontanonEstate verrà completamente rivoluzionato, addirittura ribaltato per favorire la mescolanza dei linguaggi, scenici e non, come quel freddo mare che mescola le anime e le storie.

In un tempo indefinito, su una spiaggia del nord Europa, attorno a un etereo  microcosmo (la locanda Almayer – nome in prestito da Conrad), si rifugiano personaggi che cercano nell’ Oceano Mare una risposta. Così un professore che studia i limiti del mare (interpretato da Antonio Salines), una donna che vuol placare un eccesso di passione (Francesca Bianco), una ragazza che vuol guarire tra le onde da un perenne patologico terrore (Monica Belardinelli), un pittore che cerca disperatamente di fare un ritratto del mare su tele che restano inevitabilmente bianche (Roberto Della Casa), si aggirano nella locanda e sulla spiaggia guidati da Dira (Lorenza Zoe Damiani) inquietante bambina che dirige la locanda. Tutti lì, a cercare qualcosa, in bilico sull’oceano.
C’è poi una terribile vicenda parallela che infine irromperà nella locanda Almayer, incentrata sulla (storicamente vera) avventura dei naufraghi dell’ Alliance (in scena Andrea Rizzoli e Riccardo Bàrbera), sciagura marinara a tinte forti, con risvolti cannibalistici, che ispirò stampa, quadri e racconti nella Francia di metà ‘800.

Molti anni fa questo e altri destini incontrarono il mare e ne rimasero segnati.
Ad ascoltarli, si sente la voce del mare.
   
dal 7 al 9 settembre, a FontanonEstate

Teatro Studio presenta
OCEANO MARE – brani scelti
tratto dal racconto omonimo di Alessandro Baricco

regia di Enzo Aronica
brani scelti da Riccardo Bàrbera

  
www.fontanonestate.it

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni

 

 

I giudizi sul libro

In Italia

 “Il romanzo va gustato  riga per riga, è denso di trovate anche linguistiche, di dialoghi  dalla sonorità cinematografica, di descrizioni suggestive ed emblematiche.”
Giuseppe Pederiali – Il  Giorno
 “Baricco ci fa pensare, di volta in volta, a Kafka come a Céline,  a Perec come a Palazzeschi e forse perfino a Calvino, ma alla fine  è sempre più inconfondibilmente se stesso, maestro di arazzi e  sinfonie.”
Giovanni Giudici – l’Unità
 “Tutti personaggi straordinari, a ciascuno dei quali Baricco  affida un impossibile segreto impegnandoli a custodirlo  gelosamente.”
 Angelo Guglielmi – L’Espresso
 “Vi spira un’aria fra Stevenson, Melville e Conrad, ossia una  robusta vocazione al racconto che si alimenta però delle oscure  tensioni metafisiche suscitate dal mito del mare.”
Stefano Giovanardi – la  Repubblica
 “Il giovane Baricco ha superato di slancio l’ostacolo del  secondo libro, che non di rado decide del destino di un narratore;  o rientra nei ranghi o svetta. Ed egli ha svettato.”
Geno Pampaloni – il  Giornale
 “Questo libro che gronda stanchezza e sconfitta, che accoglie concettualmente l’eredità dei più profetici e dannati scrittori  di mare, riesce a proteggere una sua vena di allegria, di  scanzonata e briosa musica mozartiana.”
Lorenzo  Mondo – La Stampa – Tuttolibri

All’estero

“È il trionfo del mito. Il  mare stesso non è che un miraggio. E Alessandro Baricco un  poeta.”
Le Figaro
 “Oceano mare conferma il temperamento di uno scrittore  autentico, impegnato a percorrere la sua strada letteraria e a  governare la sua profonda sensibilità.”
 L’Express
 “Baricco ci ipnotizza con un linguaggio esotico… Oceano  mare è altamente romantico e profondamente lirico.”
The New York Times
 “Uno scrittore da leggere e da apprezzare per l’eleganza e il  divertimento che trasmette.”
The Washington Times
 “Ancora una volta, con Oceano mare, il prestigiatore opera il  suo tour de force: fa nascere il mondo, un mondo marino… reale,  meraviglioso e doloroso come un mondo vero.”
Libération
 “Ci sono echi oltre che di Conrad, di Perec e Melville, di Géricault  e Schumann, per introdurre la massima varietà di registri non  solo letterari.”
El Mundo

settembre 6, 2012 Posted by | teatro | , , , , , | Lascia un commento

Il tour estivo di Ron: l’attesa tocca Viterbo

Dopo il recente trionfo di Ostuni, che ha visto partecipare attivamente insieme al cantautore oltre 7000 persone al Foro Boario, il tour estivo di “Rosalino Cellamare” approderà a Viterbo il 7 settembre per trasformare la pittoresca piazza San Lorenzo in un suggestivo teatro all’aperto.

Nella costante ricerca di nuove sonorità legata al suo inconfondibile repertorio, Ron ha scelto per il suo concerto una prestigiosa formazione musicale, quella formata dalla violoncellista Giovanna Famulari e dal pianista Fabio Gangi. I tre saranno protagonisti di una performance acustica che ripercorrerà, esaltandone l’estensione armonica e melodica e l’esaltante dinamicità, un’accurata selezione dei brani memorabili di Ron, da Anima a Vorrei incontrarti fra cent’anni, Piazza Grande, Cosa Sarà, Non abbiam bisogno di parole, Il Gigante e la Bambina, Una città per cantare e molte altre.

Ad aprire il concerto sarà il talentuoso “funambolo del pianoAlberto Pizzo, già noto nella realtà musicale della Grande Mela e ai divi hollywoodiani per le sue interpretazioni virtuosistiche, nonché recente scoperta italiana di Franco Bixio e del produttore artistico Renato Marengo che lo hanno coinvolto nella realizzazione del suo primo CD per la Cinevox Records.

A Viterbo Pizzo eseguirà alcuni brani del suo album Funambolist, tra cui frammenti di celebri colonne sonore e temi classici della canzone napoletana: un omaggio alla prestigiosa etichetta di cui è entrato di recente a far parte.

La serata, alla quale interverrà anche Gian Maurizio Foderaro (responsabile musicale di Rai Radio 1), è organizzata da Palco Reale (società produttrice ed organizzatrice del tour estivo di Ron) e Athanor Eventi in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Viterbo.

 

Venerdì 7 settembre 2012 ore 21,30 – Viterbo, Piazza San Lorenzo
Ingresso libero

www.palcoreale.net

www.comune.viterbo.it

Info: athanoreventi@hotmail.com

Ufficio Stampa Palco Reale: Elisabetta Castiglioni

 

 

settembre 4, 2012 Posted by | concerti | , , , , , , | Lascia un commento

Gassman – Baricco: è FontanonEstate 2012

 FontanonEstate: programma dal 3 al 9 settembre 2012

RETTIFICA: a causa di problemi metereologici, lo spettacolo di Carlo Molfese Memorie di un impresario, ovvero In principio era il Teatro, previsto per questa sera ai giardini della Mostra dell’Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo), è stato spostato a  martedì 4 settembre, alle ore 21 presso il Teatro Belli (Piazza Sant’Apollonia 11a, Trastevere).

Lunedì 3 settembre
Associazione Culturale “Teatro Tenda” presenta Carlo Molfese che racconta
LE MEMORIE DI UN IMPRESARIO ovvero In principio era il Teatro

due tempi di Carlo Molfese
da un idea di Mario Moretti e Carlo Molfese
Con Antonio Coppola, Loredana Castrovilli e Maria Giordano

con la partecipazione in video della compagnia del Teatro Tenda

Gigi Proietti  Vittorio Gassman  Domenico Modugno  Mario Scaccia  Vittorio Caprioli  Roberto Benigni Massimo Troisi  Dario Fo   Eduardo De Filippo Federico Fellini

con le musiche di Nino Rota –  Fiorenzo CarpiAntonio Sinagra

Impianto scenico Toni Sarnataro                      
Elaborazioni musicali Mariano Perrella
Movimenti coreografici Alessandra Puglielli                         
Progetto video Enrico Claro
Consulenza artistica Domenico Marini
regia Marco Simeoli

Un’occasione per celebrare i 90 anni di Vittorio Gassman, attore unico e fondamentale e ancora vivissimo soprattutto nella memoria di Carlo Molfese, l’impresario teatrale ideatore del celebre Teatro Tenda di Roma, che con Gassman visse memorabili stagioni di successo con il celebre spettacolo Gassman 7 giorni all’asta, che contribuì a scrivere la storia del Tenda di piazza Mancini e che verrà in parte riproposto sullo schermo del FontanonEstate.
In una gioiosa atmosfera di festa nei giardini settecenteschi della mostra della fontana dell’Acqua Paola al Gianicolo, Molfese ricorderà il caro amico Vittorio (nato il 1 settembre 1922) e celebrerà in uno spettacolo multimediale le sue “memorie di impresario” in una carriera che proprio quest’anno compie 50 anni.

 

——————————————————————–

Giovedì 6/ Venerdì 7 / Sabato 8 / Domenica 9 settembre

Teatro Studio presenta OCEANO MARE – brani scelti da Riccardo Bàrberatratto dal racconto omonimo di Alessandro Baricco – regia di Enzo Aronica

Se cercate romanzi italiani nelle librerie d’oltreoceano uno dei pochi titoli sempre presenti è Oceano Mare, di Alessandro Baricco, un romanzo che compie 20 anni e, grazie agli organizzatori di FontanonEstate, approda al teatro. Fu pubblicato nel 1992, vinse il Premio Viareggio, è stato tradotto in 17 lingue, ha venduto più di 800.000 copie solo in Italia. Nella mente dei tanti appassionati Baricchiani rimane il capolavoro dell’intellettuale torinese e ha come incontrastato protagonista il grande Oceano Mare, il luogo più antico e ancestrale, la sua smisuratezza, la vita.
Per l’occasione lo spazio scenico di FontanonEstate verrà completamente rivoluzionato per favorire la mescolanza dei linguaggi, scenici e non.

In un tempo indefinito, su una spiaggia del nord, si rifugiano alla Locanda Almayer: un professore che studia i limiti del mare (interpretato da Antonio Salines), una donna che vuol placare un eccesso di passione (Francesca Bianco), una ragazza che vuol guarire tra le onde da un perenne patologico terrore (Monica Belardinelli), un pittore che cerca disperatamente di fare un ritratto del mare su tele che restano inevitabilmente bianche (Roberto Della Casa), tutti guidati da Dira (Lorenza Zoe Damiani) inquietante bambina che dirige la locanda. Tutti lì, a cercare qualcosa, in bilico sull’oceano.

C’è poi una terribile vicenda parallela che infine irromperà nella locanda Almayer,   incentrata sulla (storicamente vera) avventura dei naufraghi dell’ Alliance (in scena Andrea Rizzoli e Riccardo Bàrbera), sciagura marinara con risvolti cannibalistici, che ispirò stampa, quadri e racconti nella Francia di metà ‘800.

Molti anni fa questo e altri destini incontrarono il mare e ne rimasero segnati. Ad ascoltarli, si sente la voce del mare.

—————————————————-

FontanonEstate 2012

Sito ufficiale: http://www.fontanonestate.it/home.html

Direzione artistica: Enzo Aronica, Riccardo Barbera e Roberto Della Casa

Inizio spettacoli alle ore 21.

Info – info@fontanonestate.it

                                                          

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni

settembre 2, 2012 Posted by | eventi, teatro | , , , , , , , | Lascia un commento

FontanonEstate: programma dal 27 agosto al 2 settembre ‏ 2012

Lunedì 27 / Martedì 28 agosto

TEATRO BELLI di Antonio Salines presenta:

ASSASSINE – 4 STORIE DI SANGUE  di Alberto Bassetti,  Angelo Longoni, Giuseppe Manfridi,Adriano Vianello, Massimo Vincenzi liberamente ispirate ai personaggi raccontati nel romanzo omonimo di Cinzia Tani, un progetto ideato e diretto da Carlo Emilio Lerici con  Monica Belardinelli, Francesca Bianco, Sebastiano Colla,Annamaria Iacopini, Eleonora Zacchi musiche di Francesco Verdinelli

4 donne, 4 assassine, 4 storie ricche di suspense che attraversano quattro secoli..
4 modi di calarsi nel cuore di una perversione omicida più tortuosa di quella maschile.
4 tentativi di svelarne l’incomprensibile mistero.

LA CASTELLANA di Giuseppe Manfridi – con Monica Belardinelli
NESSUNA PIETA’ di Adriano Vianello – con Eleonora Zacchi
LA BELVA DI VIA SAN GREGORIO di Angelo Longoni – con Annamaria Iacopini
L’AMORE NON PERDONA di Massimo Vincenzi – con Francesca Bianco

Giovedì 30 agosto

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA
Il ritrovamento del cadavere di Carlo Emilio Gadda con Massimo Popolizio a cura di Enzo Aronica

“Dottor Ingravallo, hanno telefonato ch’erano le 10,30.  A via Merulana hanno tajato la gola alla signora Balducci. Il cugino l’ha trovata per tera, in un lago de sangue. stava pe’ traverso con le sottane tirate su, come chi dicesse in mutanne.”
Dal momento del ritrovamento del cadavere della “povera signora Balducci” Ingravallo inizia le indagini.  Giuliano Valdarena , il cugino, diventa il primo sospettato e viene sottoposto a diversi interrogatori dove verranno svelati segreti, intrecci e imbarazzanti verità. 

Il generone romano raccontato con la potenza linguistica di Carlo Emilio Gadda.

Venerdì 31 agosto

Roma Termini Orchestra in HENDRIX  PROJECT di Toni Fornari
Nel giorno del settantesimo anno dalla nascita di Jimi Hendrix direzione e Arrangiamenti di Enrico Blatti voce recitante Silvia Siravo
Produzione Associazione Musicale Controtempo

“Hendrix Project” nasce con la volontà di far coesistere più generi musicali e più discipline artistiche in un unico spettacolo. La “Roma Termini Orchestra”, in occasione dei settanta anni dalla nascita, vuole omaggiare il genio di Seattle con un “concept live” a trecentosessanta gradi in cui la fusione tra musica e parole interpreterà il pensiero innovatore di quello, che la rivista Rolling Stone, ha recentemente definito “il più grande chitarrista di tutti i tempi”.

ROMA TERMINI ORCHESTRA
SILVIA SIRAVO
TONI FORNARI

Sabato 1 settembre

Concerto “FONTANONE CLASSICA”

…NON SOLO CLASSICA…

a cura di Pour le Piano

serata “la musica per il sociale” in favore di fondazioni e organizzazioni non lucrative di utilità sociale.
Recital solistico del pianista Andrea Calvani
Musiche di C. Debussy, F. Chopin, F. Liszt, G. Gershwin
Serata a favore di Oltremare Onlus
Evento in collaborazione con l’Istituto Muenchener Musikseminar di Monaco di Baviera

Il giovane pianista romano Andrea Calvani protagonista, con un programma eterogeneo che si muove tra generi, periodi e autori secondo una propria logica interna, di una serata in cui Musica e Impegno Sociale si incontrano nella splendida cornice storica della Fontana dell’acqua Paola.

Domenica 2  settembre 

Maria Laura Baccarini in SOMEWHERE
Al pianoforte Riccardo Biseo
Regia: Elena Bono
Produzione: CASA DEGLI ALFIERI

MARIA LAURA BACCARINI E RICCARDO BISEO.

Lei star del musical, eclettica e talentuosa, intensa quanto ironica, su di lei inutile dilungarsi, lui straordinario e raffinato interprete del panorama jazzistico italiano.
Felice incontro di due mondi… un’ intesa perfetta che viaggia su un percorso estemporaneo di atmosfere che cambiano all’improvviso, senza premeditazione, senza imposizione alcuna… trasportate solo dal piacere e dall’emozione…

Sito ufficiale: http://www.fontanonestate.it/home.html

Direzione artistica: Enzo Aronica, Riccardo Barbera e Roberto Della Casa

info@fontanonestate.it

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni

agosto 27, 2012 Posted by | cultura roma, eventi | , , , , | Lascia un commento

IN ONDA SU RAI RADIO1 E RAI NEW I DUE SPECIAL DEDICATI ALLA FAMIGLIA BIXIO (anteprima x 80 anni di Parlami d’amore Mariu’)‏

Sono passati 80 anni dalla scrittura di uno dei brani più noti di Cesare Andrea Bixio, ma Parlami d’amore Mariù  è tutt’ora un leit-motif costante nelle orecchie di diverse generazioni e continua ad essere interpretato a livello internazionale, in varie lingue e versioni, nel cinema, nel teatro e nella pubblicità. Scritto con Ennio Neri, nel 1932 quale colonna sonora del film Gli uomini che mascalzoni (diretto da Mario Camerini) ed interpretato da Vittorio De Sica, il brano è diventato per molti un significativo emblema dell’amore e della donna senza tempo.

Ad anticipare le celebrazioni che quest’anno ricorreranno in suo onore, Rai Radio 1 e Rai News mandano in onda questa settimana due special realizzati lo scorso 27 luglio nell’ambito del Premio Charlot, organizzato dalla Palco Reale e curato da Renato Marengo nell’area archeologica di Paestum, nel quale Franco Bixio ripercorre la storia della sua famiglia e della nota casa discografica Cinevox Records, accompagnato dal trascinante virtuosismo del pianista Alberto Pizzo che proprio nel suo ultimo Cd Funambolist, prodotto dalla stessa Cinevox, ha omaggiato le migliori colonne sonore e canzoni celebri realizzate dall’etichetta.

Venerdì 24 agosto alle ore 21 su Rai Radio 1, nell’ambito del programma “Suoni d’Estate” condotto da Gian Maurizio Foderaro e Domenica 26 agosto alle ore 18 in un servizio di Rai News curato da Paolo Zefferi, sarà dunque possibile rivivere un significativo excursus della storia della famiglia Bixio attraverso racconti, suoni, ricordi e personaggi che hanno segnato un momento importante della storia del nostro costume: da Vittorio De Sica ad Anna Magnani, da Fantozzi ai Goblin ed i film di Dario Argento fino alla fiction Tutti pazzi per amore ed Un medico in famiglia.

http://cinevox.it/

Ufficio Stampa Palco reale: Elisabetta Castiglioni

agosto 24, 2012 Posted by | magazine | , , , , , , , , | Lascia un commento

LA NOTTE DELLE CANDELE 2012 – il 25 agosto 40mila candele illumineranno il centro storico di Vallerano (VT)

Cinque edizioni già alle spalle, quasi centomila candele accese per le vie del centro storico, oltre 20mila visitatori registrati dagli organizzatori, più di cento spettacoli dal vivo, tra concerti, allestimenti, proiezioni e rappresentazioni. È il curriculum che può vantare la Notte delle candele, manifestazione conclusiva e di punta del Festival Piccole serenate notturne, che quest’anno si terrà sabato 25 agosto, come da tradizione, nel centro storico di Vallerano, uno dei borghi più vitali e vivaci della Tuscia.

 
La Notte delle Candele è un appuntamento unico nel suo genere e di grande fascino che coinvolge attivamente gli abitanti proponendo uno spettacolo itinerante, guidato quest’anno da 40000 fiammelle, che dà spazio e forma a ogni modalità di espressione artistica e che diventa una vera e propria passeggiata creativa animata da concerti, installazioni, rappresentazioni sceniche.

Mentre le luci esaltano i contorni delle case e delle chiese, incorniciano le porte e le finestre, seguono i percorsi di scalinate e vicoli, la notte avanza in un percorso magico che guida il pubblico, negli anni sempre più numeroso, alla scoperta di un viaggio tra suoni, immagini e impressioni magnetiche e affascinanti, in un ritorno alle origini nel quale la Natura si incontra con l’Arte.Per il 2012 molte sono le novità pensate dai direttori artistici, i maestri Emiliano Di Vozzo e Maurizio Gregori, che da anni interpretano l´evento all´insegna della qualità e dell´impegno costante nella ricerca di nuove collaborazioni e di sperimentazioni. Tra queste, la creazione di una associazione ad hoc, composta da un numero considerevole di giovani che supporterà l’evento ed innovazioni di rilievo che riguarderanno l’allestimento delle singole piazze del centro storico.

Il programma in dettaglio è visibile e scaricabile dalla pagina facebook e sul sito www.nottedellecandele.it .

La crescente attenzione dei visitatori, la qualità dell´offerta artistica, la particolarità della manifestazione, sono tutti elementi che hanno portato la Notte delle Candele ad ottenere grandi consensi di pubblico e critica nel corso degli anni.

La notte delle candele è un evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Vallerano e dall’Associazione Musicultura in collaborazione con Provincia di Viterbo – Assessorato alla Cultura, Regione Lazio – Assessorato alla Cultura Arte e Sport e Pro loco di Vallerano.

Festival Piccole Serenate Notturne XII edizione 2012

Piazza dell’Oratorio Vallerano ore 21.30
Ingresso 3 euro
www.nottedellecandele.it
Infoline 3355905280 – 3388358540

Ufficio stampa locale:
Luca Poleggi
3381121310 – luca.poleggi@gmail.com
Ufficio stampa nazionale:
Elisabetta Castiglioni
328 4112014 – elisabetta@elisabettacastiglioni.com

agosto 19, 2012 Posted by | festival | , , , , , , | Lascia un commento

Trionfano gli “Accordi e Ricordi” di Ron in ricordo dell’amico Lucio Dalla (Sul palco di Ravello anche Lina Sastri e l’omaggio artistico di Mimmo Palladino)

Tutto esaurito sul palco del Belvedere di Villa Rufolo a Ravello per lo spettacolo-concerto che Ron ha concepito espressamente per il festival, dedicato all’amico di sempre Lucio Dalla.
 
Il cantautore pavese, accompagnato dalla violoncellista Giovanna Famulari ed il pianista Fabio Gangi, ha rivissuto paesaggi e memorie della sua longeva carriera in un’atmosfera del tutto suggestiva che ha visto la straordinaria partecipazione di Lina Sastri, interprete insieme a Ron delle celebri melodie Caruso e 4/3/1943, oltreché lettrice appassionata dei racconti di Dalla Agnese delle Cocomere  e Agata, scritti dal cantautore bolognese circa dieci anni fa.
 
Sul palcoscenico a picco sul mare Ron ha poi riproposto i suoi grandi titoli modellando attraverso aneddoti e canzoni la storia di un uomo e di un artista appassionato, in 42 anni di musica, nella dimensione cameristica del trio, in modo da permettere alle parole e alle note di risaltare con potente e profonda semplicità
 
Ad esaltare la poesia della performance, la scenografia di Mimmo Palladino, che con la scultura “Il dormiente”, opera carica di significati affettuosi e molto apprezzata dallo stesso Dalla, ha voluto omaggiare l’amico recentemente scomparso.
 
 
In chiusura di spettacolo è stata portata in scena a sorpresa una grande torta per Ron, che ha festeggiato proprio ieri il suo compleanno.
 

Produzione e Organizzazione tour estivo di Ron: Palco Reale

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni
 
 

agosto 16, 2012 Posted by | festival | , , , , , , | Lascia un commento

A Ravello Ron omaggia Lucio Dalla – domenica 12 agosto 2012

Sul belvedere di Villa Rufolo, domenica 12 agosto, il concerto “Accordi e Ricordi”

Un concerto unico ed esclusivo, dedicato alle bellezze della Costa d’Amalfi e ad un grande della musica italiana che tanto le ha apprezzate. Ron a Ravello esalterà paesaggi e memoria con un evento musicale che si annuncia carico di suggestioni. Nello spettacolo, prodotto dalla Palco Reale e concepito espressamente per il Ravello Festival, l’artista pavese, domenica 12 agosto (ore 21.45, Belvedere di Villa Rufolo), non regalerà solo una serata di musica dedicata a Lucio Dalla. Ron, porterà in scena anche la lettura di passi tratti da alcuni racconti che il cantautore bolognese scrisse dieci anni fa. Uno dei quali, pieno di ironia, si intitola Agnese delle cocomere.

 
“Ho coinvolto due amici per rendere magica ed irripetibile la serata: Lina Sastri e Mimmo Paladino”, ha rivelato Ron qualche settimana fa. Con l’attrice e cantante partenopea duetterà quando la violoncellista Giovanna Famulari ed il pianista Fabio Gangi intoneranno le melodie di Caruso 4/3/1943, due tra i brani più celebri di Lucio Dalla.

 
Sul palcoscenico a picco sul mare di Villa Rufolo, col suo concerto-spettacolo Accordi & Ricordi, Ron riproporrà soprattutto i suoi grandi titoli modellando attraverso aneddoti e canzoni la storia di un uomo e di un artista appassionato. Per raccontare se stesso Ron ha così scelto la dimensione cameristica del trio in modo da permettere alle parole e alle note di risaltare con potente e profonda semplicità. 

 
“E’ una sorta di concerto-racconto in cui passo in rassegna 42 anni in musica – spiega il cantautore – Mi piace raccontare me stesso e, quando parlo di me, sento che il pubblico è contento. Sul palco suono in versione acustica con pianoforte e violoncello e, senza falsa modestia, non sono in tanti a poterselo permettere”. 
Ad accompagnare il cantautore in questo viaggio suggestivo attraverso la memoria non sarà solo Lina Sastri. Sul palcoscenico del Belvedere, Mimmo Paladino, amico da sempre di Ron e di Dalla, porterà in scena “Il dormiente”, una scultura carica di significati affettuosi e molto apprezzata da Lucio Dalla.

 
Ron, al secolo Rosalino Cellamare, incontrerà il pubblico del Festival nei giardini di Villa Rufolo, lunedì 13 agosto nel tradizionale talk-show di mezzogiorno.

http://www.ravellofestival.com/.  

Info e biglietteria 089 858422.

Domenica 12 agosto, Belvedere di Villa Rufolo, ore 21.45
Accordi & ricordi
Ron in trio
Canzoni, racconti e una dedica speciale all’amico Lucio
Posto unico € 35

Lunedì 13 agosto, Villa Rufolo, ore 12.00
Incontro con Ron
Ingresso libero

Ufficio Stampa Ravello Festival:  Nicola MansiMario Amodio

Ufficio Stampa Palco Reale:  Elisabetta Castiglioni

agosto 10, 2012 Posted by | magazine | , , , , , | Lascia un commento

Le Parole dei Suoni – Prima Edizione del Festival d’Autore di Calvello (PZ) – 10 agosto 2012

Novità estiva assoluta per il comune di Calvello, paese presepe del potentino a 800 metri sul livello del mare: venerdì 10 agosto in piazza Falcone si avvia alla prima edizione il  festival Le Parole dei Suoni.
 
Prodotto da Palco Reale , Comune di Calvello e Animus Musicorum , la rassegna, dedicata alla musica d’autore di qualità, vedra’ esibirsi Ron e Teresa De Sio, con le loro rispettive formazioni acustiche, in un’esibizione del loro migliore repertorio storico. A seguire il pianista Alberto Pizzo, virtuoso della tastiera che ha già conquistato stimati apprezzamenti di divi hollywoodiani come Michael Douglas e che con il suo cd Funambulist sta conquistando la stima di pubblico e critica internazionale. Sul palco anche il calvellese Pinuccio Briamonte, apprezzato musicista e  ricercatore della  musica popolare calvellese, ed il vincitore del Calvello Music Contest, la kermesse tra gruppi musicali di vario genere selezionata da una giuria qualificata di esperti. La serata sarà presentata da Gian Maurizio Foderaro, responsabile musicale di Rai Radio Uno nato della vicina Viggiano, e Giancarlo Passarella, direttore di Musicalnews, talent scout e giornalista musicale fiorentino, ma di origini calvellesi.
 
Ad anticipare l’evento, alle ore 18,30 presso la sala convegni del convento Santa Maria de Plano, si terrà un incontro dal titolo Briganti e brigantesse, incentrato sulle numerose donne briganti che stanno ottenendo un giusto ruolo nella storiografia ufficiale, con letture relative alle cronache dell’epoca e agli atti dei processi. In tale ambito sarà presente anche Renato Marengo, produttore discografico della colonna sonora del film Quanto è bello lu murire acciso, uscito nel 1975 e dedicato all’impresa di Carlo Pisacane.
 
Festival d’Autore
 
Le Parole dei Suoni
I EdizioneVenerdì 10 Agosto 2012 – ore 21.30Calvello (Potenza) – Piazza Falcone
 
Ingresso libero
 
Info e Contatti:
 
http://www.comunecalvello.com/– 0971 921911
 
 
Ufficio Stampa Palco Reale: Elisabetta Castiglioni

agosto 6, 2012 Posted by | comunicati stampa, festival | , , , , , , | Lascia un commento

FontanonEstate 2012 – Il programma dal 6 al 10 agosto

Lunedì  6 agosto
TESTASGHEMBA, GERMANO MAZZOCCHETTI ENSEMBLE Un grande artista (Premio della Critica Ass Naz Critici di Teatro, 3 volte vincitore del premio ETI – Oscar del Teatro, Premio Scanno per la musica, Premio Flaiano per le musiche di scena, 1° premio Una rosa per il palcoscenico, premio per la migliore colonna sonora al RomaFictionFest) nel più bello dei suoi concerti.
Testasghemba è un cd pubblicato dalla Egea Records. Contiene 11 brani composti da Germano Mazzocchetti. Atmosfere colte e assoli improvvisati, nenie popolaresche e momenti più scopertamente ritmici appoggiano su una base che si ispira alla musica popolare mediterranea, nelle sue molteplici sfaccettature, con sporadiche incursioni in campo jazzistico. Il risultato è una  musica caratterizzata da uno spiccato sincretismo linguistico, che bene si allinea ad alcune tra le più interessanti esperienze della musica d’oggi.
—————————————————-
 
 
Martedì 7 agosto
Giancarlo Ratti (da Il ruggito del coniglio, Rai Radio 2) in
COME PUÒ RIDURSI UN UOMOispirato a Di questo e La nuvola in calzoni di Vladimir Vladimirovič Majakovskij
Un attore solo senza difese, senza coraggio, senza domani. Un attore solo con le parole, parole che inseguo da anni e che forse non ricordi più? Parole non mie, parole rubate. Dite a Majakovskji che non stavo bene.
—————————————————-
 
 
Mercoledì 8 agosto
Jacob Olesen in
IL MIO NOME È BOHUMIL
 liberamente tratto da Ho servito il re d’Inghilterra di Bohumil Hrabal
regia di Giovanna Mori
produzione: Enrico Carretta
musiche: Paolo Rossi
tecnico luci/ light design: Luca Febbraro
fonico: Luca FebbraroA 15 anni dalla morte del grande scrittore Bohumil Hrabal, che ha saputo raccontare così bene il surreale della realtà, con un linguaggio visionario e semplice.
Storie sempre attuali, di uomini che attraversano la vita con inconsapevole leggerezza, coraggio e sentimento.
In un presente dove coraggio, visioni e leggerezza sembrano mancare, queste sono storie importanti da raccontare e da ascoltare.
“Nel 1936, anzi, nell’ottobre 1936, precisamente l’undici ottobre 1936 alle ore 12 arrivai all’Hotel Paris a Praga. Era così bello che quasi svenni…”
Comincia così la storia dell’incredibile vita di Bohumil, cameriere di statura bassa che teneva la testa alta sperando che il collo gli si allungasse.
Ma piccolo era e piccolo sarebbe rimasto.
Una vita che attraversa la guerra, l’occupazione nazista di Praga e dell’intero paese, fino alla sconfitta dei tedeschi.
Sono anni cruciali nella storia del novecento, il popolo ceco affronta l’ostruzionismo quotidiano, simbolo della resistenza cittadina antinazista.
Ci mostra dagli occhi di un cameriere un’ingenuità che non coglie le contraddizioni negli avvenimenti che sconvolgono la vita delle persone intorno a lui.
Bohumil, malgrado tutto aveva una stella, una buona stella che non lo abbandonava mai.
Perché lui nella sorprendente sorpresa, nell’incredibile che diventava realtà, ci credeva.Sempre…JACOB OLESEN, di origini danesi e svedesi, ci propone uno spettacolo dimostrando le sue capacità di narratore e affabulatore, dove i diversi idiomi si mescolano insieme per dare voce e forma a storie di commessi viaggiatori, prostitute, soldati, maître di hotel, camerieri, vittorie, sconfitte, soldi, miseria, dolore e felicità.
E’ presente sulle scene italiane da oltre 30 anni, si è formato all’Ecole Jacques Lecoq a Parigi e ha fondato la Compagnia Donati & Olesen con la quale ha rappresentato in Italia e nel Mondo più di 2500 spettacoli.—————————————————-

Giovedì 9 agosto
Gianluca Guidi in
AMERICAN SONGBOOK

—————————————————-

Venerdì 10 agosto  
FLORA E LI MARITI SUA

di Toni Fornari 
con Claudia Campagnola
regia di Norma Martelli
produzione: Associazione Culturale Rondini
musiche: Stefano Fresi

Nel giorno del centenario della nascita di Jorge Amado

Dal passionale romanzo “Dona Flor e i suoi due mariti” di Jorge Amado, un adattamento ambientato nella Roma trasteverina dei primi del novecento. Flora vedova del suo amato e “scellerato” marito Nino, dopo un periodo di lutto si risposa con il dottor Teodoro, fun pacifico e bonario farmacista, uomo istruito e soprattutto ”co ‘na bona posizione”, come diceva la madre di Flora.

 
Dopo un periodo di “normale” vita coniugale Flora è però assalita da una strana sensazione di disagio della quale non sa darsi una spiegazione.
Sarà una zingara a far capire a Flora la ragione del suo malessere: con uno strano sortilegio la zingara, libera lo spirito del lussurioso marito Nino, che   appare a Flora completamente nudo mentre sta facendo l’amore col dottore. Da quel momento Flora capisce che quella sensazione strana era dovuto ala voglia di  rivedere Nino.
Da quel momento però Flora si troverà alle prese con i suoi due mariti!

—————————————————-

FontanonEstate 2012

Sito ufficiale: http://www.fontanonestate.it/

Direzione artistica: Enzo Aronica, Riccardo Barbera e Roberto Della Casa

Prezzi biglietti:
intero: 18 euro – ridotto: 12 euro
Per lo spettacolo del 9 agosto: intero 20 euro –  ridotto 15 euro

Biglietteria aperta tutti i giorni dalle 18.
Inizio spettacoli fino al 10 agosto alle ore 21:15 e dal 23 agosto al 9 settembre alle ore 21.

Info e prenotazioni:
06.5883226 – info@fontanonestate.it

Ufficio Stampa: Elisabetta Castiglioni

agosto 4, 2012 Posted by | eventi | , , , | Lascia un commento