bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Le nuove puntate de “Il Re Del Gancio”: dal 3 al 7 Ottobre 2016

ilredelgancioNotizie sulle prossime puntate de  “Il Re del Gancio”, il Format Radio ideato e condotto da Giancarlo Passarella. 

 “Il Re del Gancio”, striscia quotidiana di 10 minuti spedita gratis alle emittenti che vogliono essere diverse dai network!

Il Re Del Gancio: Lunedì 3 Ottobre 2016 – Venerdì 7 Ottobre 2016

***

Lunedi’ 3 Ottobre 2016
Primo artista: Roger Waters & Sinaed O’Connor
Nel 1990 per la caduta del muro di Berlino, la mente dei Pink Floyd propone The Wall come una suite: nel brano Mother i brividi diventano maggiormente coinvolgenti…

Continua a leggere

ottobre 1, 2016 Posted by | RADIO | , , | Lascia un commento

alberto bertoli “safà”: quando una brutta storia porta una buona speranza

l’africa è lontana, anche se così vicina. e africa è tutto ciò che uno non vorrebbe avere delle sue bruttezze esistenziali.

ma la fame e le malattie hanno bisogno di “contagi”, per essere capite, ché per guarirne da certe, come l’indifferenza o le prevaricazioni, non esiste medicina migliore della “mano”. e magari, diventassimo tutti come san tommaso, così oltre agli occhi apriremmo anche il cuore!

safà è una bambina irachena malata, vittima delle esigenze di chi governa le guerre, ma su questo singolo, cantato da alberto bertoli, diviene tutti i bambini malati del mondo, perché è un brano che il cantante musicista interpreta per un progetto benefico che ha come scopo di raccogliere fondi per “africa nel cuore”.

toccando la copertina, ciò che mi infastidiva era il bollino della siae, ché mi impediva di leggere ciò che c’era scritto nei credits. e poi mi sembrava quasi imbrattasse quel colore caldo che toccavo, ma poi mi sono detta “ma che me ne frega di leggere, voglio ascoltare”.

ero in macchina, ed il replay m’ha regalato emozioni a ripetizione, ed un gran gusto per la sintonia della musica che assecondava la parola. ma pensa, ho pensato, a volte un solo brano fa e dà più di un intero disco.

tornata a casa ho iniziato a curiosare per la rete, ed allora mi sono detta che il fastidio di quel bollino era poca cosa, a confronto di ciò che tutti rimarcano: alberto bertoli ha tutta la voce di suo padre.

mentre scrivo, safà è qui sul pc che mi fa compagnia, e alberto m’ha aiutata a capire alcune cose, e non solo con la voce (l’ho ascoltato in altri suoi brani), ma anche con i suoi occhi, ché l’immagine d’apertura del sito ufficiale rappresenta tutto il suo mondo. quegli occhiali dalle lenti rosse, sono lo specchio di ciò che vuol vedere, e non è soltanto una visione di copertura o commerciale, ché la sua interpretazione di safà è solo sua, così calda e riparatrice, quasi volesse portare con il suo timbro un po’ di benessere all’ascoltatore e, consapevole dello spessore della storia, riesce ad essere anche accorato e fiducioso per ciò che sta cantando.

c’è una storia, dietro a questo testo, vissuta in iraq dal dottor giorgio alagna, ufficiale medico della croce rossa italiana, e dall’unione di  alberto bertoli,  marco domenico lai e daniele baroni, questa testimonianza diviene una piccola icona nel firmamento della speranza.

simonetta bumbi

***

CD – UDU Records 2012 – WMWDTGA 044

Prodotto dalla Gp Eventi edizioni Senza Dubbi

Gli utili della sua vendita vanno all`associazione Africa nel Cuore

(leggi la storia di safà)

http://www.albertobertoli.it/

gennaio 24, 2013 Posted by | ascoltandomeli | , , , , , , | Lascia un commento

dario antonetti “il ritorno del figlio dell’estetica del cane”: un disco per ogni ora del giorno, e della notte

non so se la “pazzia” paghi, indubbiamente cattura l’attenzione.

già dalla foto di copertina si comprende il barbonaggio assoluto di cui è pregna l’anima dell’autore. già, l’autore, lui, il dario antonetti che nel suo sito fa passare di tutto: dalla lavatrice alle teiera alla famigliola di funghi, dalla paperella alla mucca e chi più ne ha ne metta, e lui le ha messe.

ecco, il suo sito è una messa a recitazione del suo personaggio, ed il suo “ritorno” non poteva essere da meno: cattivo con ironia, e selvaggio come una pecora nera indifesa. io direi “troppo forte”, ché te le dice certe cose e ti fa anche sorridere, mentre dentro magari ti incazzi per le verità sapientemente elencate (traccia 2).

il dario nasce e decide di fare tutto, e lo fa a modo suo, fregandosene di quello tuo, ma restando attento a non dimenticare passato presente e futuro. e poi l’amore, quello è all’ordine di ogni brano di questo disco, perché non ci si può accostare alla sperimentazione se alla base non c’è lui, che poi non sperimenta nulla ché tutto è adottato dalla premeditazione, inconscia, della sua personalità.

brani come le tracce 7 e 9 sono elettriche, psicopatiche e fosforescenti, direi molto accattivanti per la fantasia che si mette alla ricerca dell’ignoto.

poi si passa al catartico capovolgendo i tuoi pensieri che non trovano più la strada di casa, ma ci pensa lui con i suoi ripensamenti di rotta, portandoti nella sua, di casa, anzi, nella sua stanza (traccia 11) e in quei momenti in cui da adolescente, o mezzo adulto forse, desiderava “credersi”.

e credere di restare illesi dal suo disco, è pura utopia, ché nell’ultima traccia, la 16, dopo vari secondi di silenzio iniziale, una musica ascensionale ti conduce per mano verso l’uscita, ma tu che ascolti non sai, se è verso l’inferno o il paradiso.

simonetta bumbi

***

  1. L’estetica del cane
  2. L’artista indipendente
  3. Canzone d’amore per una testa di cazzo
  4. Se tu fossi una di quelle
  5. Neanche un elefante
  6. Approssimato per eccesso
  7. Verso sera
  8. L’omino vegetale
  9. Frammento del canto del fuoco
  10. Canto del gioiello della via di mezzo
  11. Ho smesso la distro
  12. La terra insegue il sole
  13. Chiocciolina
  14. Miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di stelle
  15. Meditazione
  16. Risveglio

CD – UDU Records 2009 – WMWDTGA 038
29 ottobre 2009
Prodotto da Dario Antonetti
Supervisione di Giancarlo Passarella

Foto di copertina: Max Dolcini
Artwork: Dario Antonetti

http://www.darioantonetti.com/it/

gennaio 24, 2013 Posted by | ascoltandomeli | , , , , | Lascia un commento

Conto alla rovescia per la III Edizione del FestivaL Musicale “Calvello Music Contest”

Sono due le serate previste per la III° Edizione del Festival Musicale “Calvello Music Contest” che si svolgerà a Calvello (PZ), in piazza Unità d’Italia il 4 e 5 agosto 2012, nell’ambito del programma Calvello estate 2012.

Durante le due serate previste le band selezionate avranno a disposizione 15 minuti circa per esibirsi e farsi conoscere meglio da una giuria tecnica qualificatissima formata da esperti del settore, giornalisti, musicisti e nello specifico:

Tra i giurati GIANCARLO PASSARELLA – (presidente di giuria) Direttore di Musicalnews.com, Web content editor of Fanzine.Net, U.d.U. Records, R.E.A RadioTelevisioni Associate Europee, talent scout dai tempi di Rai Stereo Uno…. –  MARIO GIAMMETTI – Giornalista e biografo dei Genesis di fama internazionale, oltre che musicista, editore e direttore della fanzine Dusk…. – PIERLUIGI DELLE NOCI – Musicista, ha collaborato con i Tarantolati di Tricarico, Tony Esposito ,Joe Barbieri, Joycut, Ismez Jazz Ensemble, Francesco D’Errico e altre formazioni di livello locale e nazionale. È responsabile dei corsi di batteria presso l’Accademia Musicale Lucana da 10 anni…. –  ANTONIO ANCAROLA –  Fotografo fiorentino specializzato in concerti (live, teatro ecc…). Tantissime mostre attive su temi musicali, fantasy e nature – ANTONIO SACCOMANDI – Bassista e chitarrista del gruppo storico calvellese La Nuova Era.
Tra i gruppi selezionati quest’anno:

Sea House (Lecce);

The Clay (Potenza);

Durden & the catering (Roma);

Domenico Silvestri (L’Aquila);

Red Fire (Oppido Lucano);

Lithio (Firenze)

 
Inutile sottolineare l’originalità della formula del concorso, alquanto  semplice ed efficace.

 
Va detto che il 5 Agosto ore 17.00 presso la sala consiliare del Comune di Calvello si terrà un workshop su ENERGIA E MUSICA in collaborazione con Girasole-Energia, leader delle energie rinnovabili in Basilicata.

agosto 1, 2012 Posted by | festival | , , , , , , , , | Lascia un commento