bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Paralimpiadi: gli organizzatori accusano i popoli indigeni di infanticidio e brutalità

survival internationalCon un comunicato stampa ufficiale, gli organizzatori dei Giochi Paralimpici di Rio 2016 hanno accusato i popoli indigeni brasiliani di infanticidio, abusi sessuali, stupri, torture e altre “pericolose pratiche tradizionali”, suscitando sdegno tra i difensori dei diritti umani.

Gli organizzatori hanno anche appoggiato la “legge Muwaji”, una proposta legislativa promossa in Brasile dai missionari evangelici come espediente per lo smembramento delle famiglie indigene.

Citando il caso di Iganani Suruwaha, una ragazza indigena con una paralisi cerebrale, la cui madre lasciò la sua comunità per entrare in una missione evangelica, il comunicato stampa afferma che: “Nell’agosto 2015, la Camera dei Deputati ha approvato la legge Muwaji, che mira a combattere le pratiche tradizionali pericolose nelle comunità indigene – come infanticidio o omicidio, abusi sessuali, stupri individuali o collettivi, schiavitù, tortura, abbandono di persone in difficoltà e violenza domestica”.

Continua a leggere

settembre 13, 2016 Posted by | fuori o dentro le righe? | , | Lascia un commento