bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Luca Bonaffini e “La notte in cui spuntò la luna dal monte”

LUCA BONAFFINI 

La Notte In Cui Spuntò La Luna Dal Monte

Le Canzoni E La Storia Di Pierangelo Bertoli 

Special guest: ALBERTO BERTOLI

Venerdì 09 Novembre 2018 – dalle ore 21:00
Teatro Pax – Provaglio D’iseo (BS)

 

Quasi trent’anni fa, nel febbraio del 1991, Pierangelo Bertoli (a sorpresa e contro ogni previsione) strappò l’applauso più lungo della storia del Festival di Sanremo. Tanti già lo conoscevano per i suoi successi radiofonici, molti lo amavano e lo stimavano per le sue canzoni impegnate e di spessore.

Ma fu proprio grazie a “Spunta la luna dal monte”, scritta e cantata coi i Tazenda (band sarda), che il cantautore italiano divenne simbolo della canzone civile e popolare al tempo stesso, sfidando la diversa abilità che lo aveva costretto ad una carrozzina fin dall’età di undici mesi, a causa della poliomielite.

Ma come nacque questa canzone? Qual è il segreto che si cela dietro il successo di un antieroe mediatico, ma così amato dalla gente?

Luca Bonaffini, suo collaboratore storico (che proprio in quegli anni era suo braccio destro, chitarrista e co-autore) ha svelato in un libro (la notte in cui spuntò la luna dal monte, 2013) come prese forma in una notte quella canzone, perché Bonaffini era lì con lui.

Il 30 dicembre 2015 il giornalista Giancarlo Governi ha dedicato al cantautore emiliano una trasmissione su RAI TRE, dove – grazie al ricordo di Fiorella Mannoia, Nek, Ligabue e Bonaffini – è stato straordinario comprendere la storia di questo personaggio straordinario.

Continua a leggere

Annunci

settembre 24, 2018 Posted by | eventi, musica | , , , | Commenti disabilitati su Luca Bonaffini e “La notte in cui spuntò la luna dal monte”

L’incontro è la vita dell’arte: Flavio Oreglio e Luca Bonaffini insieme sul palco di “Spazio d’Autore” a San Gimignano.

Se per Vinicius De Moraes la vita è l’arte dell’incontro, per Flavio Oreglio e Luca Bonaffini possiamo dire che l’incontro è la vita dell’arte. I due si sono conosciuti circa trent’anni fa nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla 4ARTI/Rosa del Tirreno di Pino Scarpettini (Convention 4ARTI e Premio Rino Gaetano).

Continua a leggere

agosto 4, 2018 Posted by | eventi | , , , | Commenti disabilitati su L’incontro è la vita dell’arte: Flavio Oreglio e Luca Bonaffini insieme sul palco di “Spazio d’Autore” a San Gimignano.

“ETERNI SECONDI” Il nuovo romanzo di Luca Bonaffini

“Eterni secondi” è un romanzo a tre tempi, ingannevole e mutante, strutturato come un lungometraggio a episodi degli anni ’70 e avente come filo conduttore il tempo e le sue avversità numeriche. Secondi si nasce, non si diventa e lo si resta per l’eternità, con tutti i vantaggi che offre la posizione “non illuminata” del non essere mai tra i primi.

“Cattivi romantici”, “L’internauta”, “La notte in cui spuntò la luna dal monte” – scritti tra il 2011 e il 2017 – sono tre facce dello stesso orologio. Tre racconti apparentemente lontani, ma in realtà accomunati da quel romanticismo maldestro tipico della scrittura bonaffiniana e dei suoi personaggi spesso teneri, fastidiosi e surreali, che ritraggono le fragilità, la tenerezza e il cinismo della società contemporanea. E per un mantovano doc, gastronomicamente parlando, i “primi” di solito fanno la differenza….

Continua a leggere

settembre 12, 2017 Posted by | libri | , | Lascia un commento

Luca Bonaffini – “LA PROTESTA E L’AMORE”, Live Tour 2017

la-protesta-e-lamore-tour-2017Arriva il primo show concept interamente dedicato alla storia della musica leggera italiana, dal dopoguerra ai giorni nostri, con una particolare attenzione all’analisi del fenomeno dell’industria discografica degli anni 70/80 e alla nascita (e alla quasi scomparsa) dei cantautori.

L’anomalia è che, a proporlo, sia proprio un cantautore italiano che si è definito, già qualche anno fa autoironicamente “scomparso”.

Così racconta Luca Bonaffini, classe 1962, di essersi appassionato alla musica d’autore all’età di quindici anni, come tanti giovani studenti del periodo storico in cui nacquero le radio libere, quando frequentava la seconda superiore.

Diplomatosi maestro ha intrapreso la strada della musica leggera, realizzando – in oltre trent’anni di attività – dodici album come solista e collaborando con cantautori come Pierangelo Bertoli e Claudio Lolli (icone della cosiddetta canzone civile e politica italiana).

Ma cosa accadrà durante il reading-concerto?

Continua a leggere

febbraio 7, 2017 Posted by | concerti, musica | , | Lascia un commento