bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

RAFFAELE MERTES – L’Intervista di Emilia Filocamo

RAFFAELE MERTES LE 3 ROSE DI EVA 2[1]Saper raccontare una storia è una dote innata, un carisma, un talento  speciale.  Saper raccontare una storia con successo è la conferma  non necessariamente  scontata di quel dono. Nel corso delle mie interviste mi sono spesso chiesta  quale potesse essere la “ voce” del successo, mi sono chiesta quali fossero  il timbro, l’altezza e perfino l’impostazione. 

Ho immaginato  quale pacata ma appagante  compostezza derivasse dalla consapevolezza di fare quello che si ama e di farlo non solo con passione autentica, ma con risultati che danno a quella passione una marcia in più, un’investitura condivisa e accertata. Sono appena le dieci di un sabato mattina, forse il primo che sembra suggerire l’arrivo della primavera e mentre il cellulare del noto regista Raffaele Mertes, regista de La Bibbia, di Carabinieri, Questa è la mia terra, Un amore e una vendetta e dell’acclamato Le Tre Rose di Eva, giunto alla terza serie, con Anna Safroncik e Roberto Farnesi  protagonisti, continua a mandare i suoi squilli prima di esplodere nella bella voce che mi aspettavo, continuo a pormi queste domande. Poi, finalmente, i dubbi si arrendono.

Continua a leggere

Maggio 3, 2015 Posted by | cinema, interviste | , , , , , | Lascia un commento