bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

#WITHREFUGEES: arriva all’Angelo Mai di Roma il tour di Sandro Joyeux dedicato ai rifugiati

Venerdi 1 Dicembre Il #WithRefugeesTour arriva all’Angelo Mai. Il tour dell’artista francese Sandro Joyeux in collaborazione con l’Agenzia Onu per i Rifugiati (UNHCR) si propone di portare rifugiati e richiedenti asilo ospiti degli Sprar ad assistere ai concerti per serate all’insegna della condivisione e dell’accoglienza attraverso la musica.

Il concerto sarà preceduto da un monologo introduttivo dell’artista e performer teatrale senegalese Mohamed Ba dal titolo “Al principio”.  Sandro Joyeux sarà accompagnato dai musicisti Mauro Romano al basso, Antonio Ragosta alla chitarra, Francesco Del Prete alla batteria e Inoussa Dembelè alle percussioni. Ospiti speciali annunciati Andrea Pesce (Fish) alle tastiere, Valerio Vigliar (voce) e Giorgio Tebaldi (Trombone).

1 dicembre: Angelo Mai – Via delle Terme di Caracalla 55 a – Aperura ore 21:00 www.angelomai.org

Continua a leggere

novembre 28, 2017 Posted by | eventi, musica | , , , | Lascia un commento

#WITHREFUGEES: Debutta a Lampedusa il tour di Sandro Joyeux dedicato ai rifugiati

Restituire la musica delle proprie origini a chi è stato costretto a fuggire dal proprio paese a causa di guerre, violenze e persecuzioni. E’ questo l’intento del #WithRefugees tour del cantautore italo-francese Sandro Joyeux, con il supporto dell’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR). Il tour partirà simbolicamente da Lampedusa il 1 ottobre, nell’ambito delle celebrazioni in programma per la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, e proseguirà fino a dicembre toccando le principali città italiane, tra cui Roma, Napoli, Palermo, Firenze, Bologna e Milano.

Continua a leggere

settembre 27, 2017 Posted by | eventi, musica | , , , , | Lascia un commento

SANDRO JOYEUX a SOSTEGNO di KARALO’ – Communia (Roma) 31 marzo 2017

Sandro Joyeux in concerto venerdì 31 marzo a Communia (Via dello Scalo di San Lorenzo, 33 – Roma) per una nuova tappa del tour “Migrant”, questa volta a sostegno di Karalò, sartoria autogestita da migranti provenienti dall’Africa Subsahariana.

Il progetto della sartoria Karalò che significa “sarto” in lingua mandinga, nasce a Roma dall’incontro tra richiedenti asilo di diversa nazionalità, alcuni operatori dell’accoglienza e lo spazio sociale di mutuo soccorso Communia Roma costituito da precari\e e studenti\esse. In questo spazio i ragazzi e il collettivo di Communia hanno messo in piedi un vero e proprio laboratorio di sartoria autogestito.

Rifiuto del business dell’accoglienza, antirazzismo, autorganizzazione e mutualismo, sono le solide basi su cui si struttura l’esperienza Karalò dove, al di la della provenienza geografica, siamo tutte e tutti parte attiva e responsabile. Recuperare la dignità e la dimensione di esseri umani, annichilita dall’esperienza del viaggio e la lunga permanenza nei centri, sono aspetti centrali del progetto basato su un processo di scambio orizzontale intenso come incontro di storie, differenze, competenze, energie e desideri lontano dall’assistenzialismo e dagli affari milionari delle cooperative.

Continua a leggere

marzo 29, 2017 Posted by | concerti | , , , | Lascia un commento

Sandro Joyeux & Friends Al Quirinetta di Roma il 12 gennaio 2017

sandro-joyeuxGiovedì 12 Gennaio 2017, alle ore 22:00, Sandro Joyeux live sul palco del Quirinetta (Via Marco Minghetti 5). Un  evento in collaborazione con Intersos. L’apertura del concerto sarà di Tommaso Primo. Ingresso 8,00 euro.

L’energia, la passione e l’impegno sociale delle nuove canzoni e delle sonorità contenute nel disco “Migrant” sposano in pieno l’appello alla dignità e al rispetto dei diritti di migranti e richiedenti asilo che l’organizzazione umanitaria Intersos ha lanciato con la  campagna #LiChiamiamoPerNome.

Nel corso della serata sarà possibile incontrare gli attivisti di Intersos, sostenere i progetti dell’organizzazione e firmare l’appello #EuropaSenzaMuri.

Continua a leggere

dicembre 30, 2016 Posted by | eventi | , , , | Lascia un commento

SANDRO JOYEUX E INTERSOS A VILLA ADA: MUSICA E IMPEGNO SOCIALE PER LA DIGNITA’ DI MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO – Roma, 10 settembre

sandro-joyeux-migrant-cover-artSandro Joyeux arriva sul palco di Villa Ada, per un concerto in collaborazione con l’organizzazione umanitaria INTERSOS: musica e impegno sociale per raccontare la condizione di milioni di persone in fuga da povertà estrema, violenze, persecuzioni.

“Migrant” è il nuovo progetto musicale che Sandro Joyeux presenterà a Villa Ada il 10 Settembre: il disco ruota intorno al tema della migrazione e nasce dalla forte esperienza maturata dall’artista durante un tour di concerti che lo ha portato all’interno dei centri di accoglienza e degli insediamenti informali dei migranti nelle campagne in Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Piemonte.

L’energia, la passione e l’impegno sociale delle nuove canzoni e delle sonorità contenute nel disco “Migrant” sposano in pieno l’appello alla dignità e al rispetto dei diritti di migranti e richiedenti asilo che INTERSOS ha lanciato con la campagna #LiChiamiamoPerNome.

Continua a leggere

settembre 7, 2016 Posted by | eventi, musica | , , , | Lascia un commento

SUONA FRANCESE: il tour italiano di Sandro Joyeux a Firenze (10 aprile), Milano (11 aprile) e Palermo (10 maggio)‏

sandro2Speciale tripla performance nell’ambito di Suona francese per Sandro Joyeux, il musicista giramondo che getta un ponte tra la canzone francese e i ritmi del mondo, mescolando musica di viaggi, di danza e di condivisione.

I suoi concerti, che in Italia prevedono tre tappa rispettivamente a Firenze (10 aprile a Le Murate), Milano (11 aprile all’Arci Ohibò) e Palermo (il 10 maggio a Palazzo De Gregorio), sono itinerari attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa, le banlieues parigine e il reggae dei ghetti giamaicani.

Le sue canzoni parlano di città lontane, raccontano storie di villaggi di bambini soldato, di fiumi e di foreste in pericolo.

Il suo essere un one man band e la sua devozione per l’autostop gli hanno permesso negli anni di suonare in diverse parti del mondo, da Brooklyn a Bamako, nelle situazioni più disparate incontrando musicisti e maestri con cui ha arricchito il suo stile musicale.

Continua a leggere

aprile 7, 2014 Posted by | eventi, festival, musica | , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento