bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Susanna Salvi: talento sulle punte in GISELLE – Teatro dell’Opera di Roma, 22 e 24 ottobre 2015

ImageProxy (3)SUSANNA SALVI, La giovanissima ballerina già apprezzata – tra gli altri – da Carla Fracci, Francesco Ventriglia, Silvie Guillem e Kathryn Bennetts  sarà prossimamente al Teatro dell’Opera di Roma con i seguenti ruoli nella “Giselle” di Adolphe Adam:

Sabato 24 ottobre , ore 15 – Giselle (protagonista)
Giovedì 22 e Sabato 24 ottobre, ore 21 –  contadina nel celebre passo a due

Ha soli 25 anni, ma un’esperienza internazionale che l’ha portata, con la sua ineccepibile tecnica sulle punte, ad essere apprezzata da compagnie e coreografi di indiscussa levatura artistica che corrispondono ai nomi di Carla Fracci, Francesco Ventriglia, Silvie Guillem, Kathryn Bennetts e, ultima in ordine temporale, Eleonora Abbagnato, che l’ha scelta al Teatro dell’Opera di Roma nella rosa dei migliori talenti della nuova stagione da lei diretta.

Continua a leggere

ottobre 21, 2015 Posted by | danza, teatro | , , , | Lascia un commento

“Il Naso” di Šostakovič al Teatro dell’Opera con la regia di Peter Stein – La “prima” domenica 27 novembre

Il Naso -Zurigo 2011Il Teatro dell’Opera di Roma apre il nuovo anno domenica 27 gennaio, alle ore 20, con “Il Naso” l’opera buffa di Dmitrij Šostakovič in scena nell’allestimento dell’Opera di Zurigo – in lingua originale con sovratitoli in italiano – firmato dalla regìa di Peter Stein.

Sul podio l’argentino Alejo Pérez, già direttore del Teatro La Plata e direttore ospite al Teatro Real di Madrid, e al suo debutto alla guida dell’Orchestra dell’Opera di Roma.

 

La messa in scena di Stein – con le scene di Ferdinand Wögerbauer, i costumi di Anna Maria Heinreich e la coreografia di Lia Tsolaki, che vedrà in scena il Corpo di Ballo dell’Opera di Roma – esprime perfettamente l’ironia fantastica dell’omonima novella di Gogol’ metafora beffarda, non priva di continui rimandi erotici, dell’impotenza dell’artista nella società moderna. Maestro del Coro dell’Opera, Roberto Gabbiani.

Il cast è ricco di voci di rilievo della scena internazionale, pronte a calarsi nella vicenda grottesca e surreale del funzionario statale in cerca del suo naso: Paulo Szot (Platon Kavaliòv), Alexander Teliga (Ivan Jakovlevič), Alexey Sulimov (il maresciallo del quartiere), Andrey Popov (Stiepàn, servo di Kavaliòv), Leonid Bomstein (il Naso), Elena Zilio (la Padtòcina).

Il Naso, dopo la prima del 27 gennaio, va in scena martedì 29 (ore 20), giovedì 31 (ore 20), sabato 2 febbraio (ore 18), domenica 3 (16.30).

Info: www.operaroma.it  

(Un Naso che si stacca dal volto del suo legittimo proprietario e se ne va in giro per la città, è il surreale protagonista della prima opera scritta da Dmitrij Šostakovič che – tratta dall’omonima novella di Gogol’ – racchiude tutta la carica visionaria e rivoluzionaria del compositore russo che si è allontanato dagli schemi musicali dell’opera tradizionale nel suo affondo di satira sociale)

 

gennaio 25, 2013 Posted by | teatro | , , | Lascia un commento