bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: VUOTO CULTURALE

Maxxi. Era il 4 novembre 2020, il giorno prima della demenziale chiusura di tutti i musei della Repubblica, e noi abbiamo voluto fare un omaggio, magari un po’ masochistico a uno di quelli che abbiamo più cari e che spesso chiamiamo capolavoro, nel senso che l’edificio è talmente bello che non conta cosa ci metti dentro perché l’opera d’arte è lui.

Vuoto! Il senso di smarrimento che ci colpiva da ragazzi, quando nei libri di avventure sul mare l’autore descriveva la fuga dei topi dalla nave che sapevano (i roditori) essere sul punto di affondare è lo stesso che ci ha presi al Maxxi; ma non era solo il museo che naufragava, era tutta la cultura, quel bene effimero (e concreto) che proprio quelli che dovrebbero difenderlo, svalutano come fosse immondezza.

Stesso identico impatto più tardi al Panteon, di solito gremito. Nessuno. Con i solerti custodi che ti misurano la temperatura e poi liberi di gironzolare quanto si vuole. E’ un peccato per la cultura, come dicevamo, ma che lusso inusitato avere tutto lo spazio e il tempo per sé. Masochisti ed egoisti insieme: un chiaro caso da clinica psichiatrica.

Continua a leggere

novembre 23, 2020 Posted by | le lune_dì stefano torossi, il cavalier serpente | , , | Commenti disabilitati su Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: VUOTO CULTURALE

Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: VIVA LE DIGHE! ovvero LA COVIDITE 19

“Viva le dighe!” Davvero non ci aspettavamo di vedere il più serioso giornale italiano, il Corriere della Sera, mettere in prima pagina un titolo così ammiccante. Eppure c’è. Il giorno è domenica 4 ottobre e le dighe in questione sono il MOSE (meno male che ce n’è più di una, altrimenti avrebbero usato la parola al singolare). Venezia è salva. Il buon gusto un po’ meno. Anche perché sulla stessa prima pagina il titolista si è ulteriormente sbizzarrito con un “Accademici, ma al limite della docenza” (Burioni, Boldrin e via coronavirusdiscutendo). Che il Corsera sia diventato un giornale umoristico?

  Continua a leggere

novembre 9, 2020 Posted by | le lune_dì stefano torossi, il cavalier serpente | , , , | Commenti disabilitati su Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: VIVA LE DIGHE! ovvero LA COVIDITE 19

Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: UN ALTRO MONDO

Il Cavalier Serpente è tornato!

“E’ parecchio che il Cavalier Serpente si è messo a riposo. Un riposo provvisorio: uno o al massimo due mesetti d’estate. Che invece si è prolungato, rischiando di diventare eterno, un po’ per la pigrizia di stagione e molto per la mancanza di argomenti, dato che da qualche tempo la città ci dà davvero poco da raccontare…”

Ha deciso comunque di risalire in sella.

Ed eccolo qua con “UN ALTRO MONDO”

 

Continua a leggere

novembre 2, 2020 Posted by | le lune_dì stefano torossi, il cavalier serpente | , , | Commenti disabilitati su Le Lune_dì Stefano Torossi, il Cavalier Serpente: UN ALTRO MONDO

RIMANDATO IL PREMIO ANDREA PARODI 2020

La Fondazione Andrea Parodi deve purtroppo comunicare che la tredicesima edizione del Premio Andrea Parodi, in programma dal 5 al 7 novembre a Cagliari, è rimandata a data da destinarsi.

La decisione è stata presa in conseguenza delle misure stabilite dal governo con il Dpcm del 25 ottobre 2020, che sospende “gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto”.

Le nuove date saranno annunciate appena possibile.

Continua a leggere

ottobre 27, 2020 Posted by | musica | , | Commenti disabilitati su RIMANDATO IL PREMIO ANDREA PARODI 2020

RINVIATO IL PREMIO BIANCA D’APONTE 2020

L’Associazione Bianca d’Aponte è costretta a comunicare, con grande dispiacere, il rinvio della 16a edizione del Premio Bianca d’Aponte, che era in programma il 23 e 24 ottobre al Teatro Metropolitan di Aversa.

La decisione nasce dall’impossibilità, a causa dell’aggravarsi della situazione sanitaria, di garantire le condizioni organizzative ottimali per la riuscita dell’evento pur nel totale rispetto dei protocolli sicurezza Covid. Una scelta non facile, che è stata più volte presa in considerazione nelle scorse settimane ma che oggi appare inevitabile.

La manifestazione verrà riprogrammata non appena le condizioni lo consentiranno.

Continua a leggere

ottobre 17, 2020 Posted by | concorsi, musica | , , | Commenti disabilitati su RINVIATO IL PREMIO BIANCA D’APONTE 2020

RITRATTI D’AUTORE: BINDI, BASSI & FRIENDS

Un progetto di canzoni di Bindi, per Bindi e con Bindi. Un tributo necessario e originale ideato dall’autore che negli ultimi dieci anni di vita del compositore è stato a fianco di Umberto Bindi collaborando ad alcune delle sue più belle canzoni: Ernesto Bassignano. Questo è Ritratti d’autore. Bindi Bassignano & Friends, una raccolta che ha messo vicino alcuni dei più raffinati interpreti della canzone d’autore facendo scoprire anche molti inediti, con calibrati arrangiamenti ed impeccabili esecuzioni di grandi melodie abbinate a testi appropriati e che è stato sposato da Grazia Di Michele e Alberto Zeppieri nella sua produzione artistica.

Frutto di undici anni di ricerca ed ispirazione, mezza libera e mezza piemontese, “Ritratti d’autore” fa rinascere Umberto Bindi, uno dei cantautori più emblematici e al contempo sfortunati della storia della nostra musica d’autore, attraverso le sue stesse armonie immortali. Ad interpretarlo (in ordine di apparizione discografica) sono Bungaro, Giovanna Famulari, Franco Simone, Grazia Di Michele, Patrizia Laquidara, Ernesto Bassignano, Vittorio De Scalzi, Sismica, Mario Castelnuovo, Stefania D’Ambrosio, Luca Canonici, Alex Zuccaro, Coro Quattro Canti, Renato Zero, Tinkara e Bruno Lauzi di cui è riprodotto uno stralcio di una sua testimonianza, come presente è anche un ricordo di Renato Zero, tratto dal libro “Umberto Bindi. È stato solo un arrivederci” scritto dallo stesso Bassignano e pubblicato da Pieraldo Editore nel 1996. Non da ultimo è de segnalare la presenza vocale dello stesso Bindi nel brano “Non È Nell’anima” (Cheri Cheri), tratto da un provino originale del marzo 1991, tuttora inedito.

Continua a leggere

settembre 22, 2020 Posted by | musica | , , , | Commenti disabilitati su RITRATTI D’AUTORE: BINDI, BASSI & FRIENDS

Dalla Calabria un drink d’autore ispirato a ‘Shining’ di Kubrick – Il ‘CALABRIAN OLD FASHIONED’, di Roberto Gulino

Da Cosenza arriva il ‘Calabrian Old Fashioned’, drink ispirato alla scena del capolavoro di Stanley Kubrick, Shining, in cui Jack Nicholson, ormai già impazzito, si trova al bar dell’Overlook Hotel a bere whisky, servito dal barman Lloyd.

Il bartender Roberto Gulino, proprietario e bartender de La Bodega di Cosenza – da anni nella Guida BlueBlazer ai migliori cocktail bar d’Italia – ha quindi immaginato un Lloyd di origini calabresi, che serve a Jack Torrance un twist, una rivisitazione sul classico Old Fashioned, aggiungendo un ingrediente tipicamente calabrese come la melassa di fichi.

Continua a leggere

settembre 8, 2020 Posted by | arte | , | Commenti disabilitati su Dalla Calabria un drink d’autore ispirato a ‘Shining’ di Kubrick – Il ‘CALABRIAN OLD FASHIONED’, di Roberto Gulino

“LO CHIAMAVANO TRINITA'” A VENEZIA

Appuntamento a Venezia il prossimo 11 Settembre, alle ore 19.00,  per ricordare i 50 anni del cult movie “Lo chiamavano Trinità”, che proprio in questo 2020 festeggia il traguardo del mezzo secolo di vita.

L’organizzazione, sotto l’egida morale della Città di Venezia, in collaborazione con l’Associazione Veneziana Albergatori e l’Associazione culturale Occhio dell’Arte APS, è in concomitanza con la Mostra del Cinema di quest’anno,  e l’evento culturale prodotto ha come titolo “Lo chiamavano Trinità” – Racconti da una magia  (1970/2020).

Grazie all’accoglienza nello storico e  prestigioso  CA’ SAGREDO HOTEL *****L  per volontà del suo Direttore Generale  Lorenza Lain, gli ospiti che si saranno prenotati incontreranno e sentiranno  dal vivo  ospiti d’eccezione,   legati indissolubilmente a quell’indimenticabile successo internazionale : lo sceneggiatore, regista e scrittore Marco Tullio Barboni ( figlio di quell’ Enzo Barboni/ E. B. Clucher, che Trinità lo scrisse e lo diresse, inaugurando  una pagina indimenticabile del nostro Cinema) e il produttore cinematografico, sceneggiatore e regista Giuseppe Pedersoli (figlio di quel Carlo Pedersoli/Bud Spencer amatissimo protagonista nello Sport prima e nel Cinema poi).

Continua a leggere

settembre 8, 2020 Posted by | cinema, eventi | , , , , | Commenti disabilitati su “LO CHIAMAVANO TRINITA'” A VENEZIA

“Quel giorno di marzo”, il nuovo singolo della cantautrice romana Daniela Di Renzo

Da mercoledì 16 settembre su tutte le piattaforme digitali.

* * *

Un viaggio in una città che si dipinge surreale, quello che descrive Daniela Di Renzo nel brano “Quel giorno di marzo”, un cambio di prospettiva che l’artista racconta così: ”Il brano è stato scritto qualche giorno dopo l’inizio del lockdown, nel pieno del silenzio delle città, e racconta le sensazioni vissute di fronte a un’atmosfera surreale e inquietante. Ma in quel silenzio, arrivavano puntuali i segnali rassicuranti di una natura che lentamente riprendeva a respirare, lasciando spazio al tempo rubato dalla fretta delle città.” – continua la cantautrice – “Nessuna certezza sulle conseguenze di questa trasformazione sociale. Resta però una convinzione, esiste un ordine naturale delle cose che continuerà ad assumere la forma della perfezione, un ordine che niente e nessuno potrà mai modificare. Questa perfezione si chiama Natura, lei resta e resiste oltre ogni forma di scippo mediatico.

Continua a leggere

settembre 8, 2020 Posted by | musica | , , | Commenti disabilitati su “Quel giorno di marzo”, il nuovo singolo della cantautrice romana Daniela Di Renzo

Le Musiche da Film del compositore Stefano Caprioli approdano alla Mostra del Cinema di Venezia ed. 2020

Stefano Caprioli, compositore nostrano tra i più eclettici, attualmente tra i  consiglieri dell’Associazione Compositori Musica da Film (ACMF), sarà a Venezia il prossimo 7 settembreall’Hotel Excelsior al Lido, nell’ambito della prossima edizione della Mostra del Cinema, ospite della Fondazione Ente dello Spettacolo. Insime a lui, il regista e il cast del Film FREE- LIBERI, che celebra i sogni della terza età e che sarà evento speciale in laguna durante i giorni dedicati al grande Cinema.

Questa pellicolaopera seconda di Fabrizio Maria Cortese, è uno dei film italiani che vuole simboleggiare la ripartenza dell’industria culturale dopo la dura quarantena del lockdown, facendo in modo di riavvicinare gli spettatori ad una visione di film dentro ai cinema attraverso una storia positiva, che infonde speranza e ottimismo.

Continua a leggere

agosto 6, 2020 Posted by | cultura | , | Commenti disabilitati su Le Musiche da Film del compositore Stefano Caprioli approdano alla Mostra del Cinema di Venezia ed. 2020