bumbi Media Press

un sentire, mai sentito, è ascoltarmi (sb)

OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO: Alberto Di Fabio e Kepa Garraza in mostra alla Real Academia de España – Roma

Alberto Di Fabio – Kepa Garraza
OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO

– INAUGURAZIONE –

Giovedì 11 maggio 2017 ore 19.30  

La mostra resterà aperta fino all’8 giugno 2017

Ingresso libero

Inaugura giovedì 11 Maggio presso gli spazi della Real Academia de España en Roma il progetto “Oltre ogni ragionevole dubbio”, curato da Raffaele Quattrone con opere di Alberto Di Fabio e Kepa Garraza. “Oltre ogni ragionevole dubbio” è un principio del diritto italiano in base al quale il giudice emette una sentenza di condanna in quanto in possesso di prove talmente evidenti da giustificare l’emissione della condanna stessa.

Continua a leggere

Annunci

maggio 10, 2017 Posted by | mostre | , | Lascia un commento

ESCAMOTAGE 1.0, Arte in Costiera Amalfitana – Inaugurazione il 28 maggio

Nella straordinaria cornice della XI Edizione della Kermesse culturale ..incostieraamalfitana.it Festa del libro in Mediterraneo, appuntamento che oramai da molti anni la Costiera dedica alla letteratura e alle arti visive, si inserisce l’ “Esposizione del piccolo formato sperimentaleESCAMOTAGE 1.0, quest’anno alla sua prima edizione. Per gli artisti si tratta di un’occasione unica per partecipare, con i loro contributi, a un’iniziativa che impegna in un grande sforzo organizzativo istituzioni del territorio, associazioni, e realtà produttive.

Organizzata dall’Associazione culturale “Occhio dell’Arte” di Lisa Bernardini, e curata dalla storica dell’arte e critica romana Loredana Finicelli, la Mostra, che si svolgerà dal 28 maggio al 6 giugno nella sala espositiva don Andrea Colavolpe di Amalfi, non si pone l’obiettivo di dare forma a un tema, bensì si propone una sfida molto più ambiziosa, vale a dire quella di provare a interpretare uno spazio, di riconfigurarlo a partire proprio dai limiti e dalle potenzialità che tale spazio offre. L’Esposizione ESCAMOTAGE 1.0, infatti, costituisce l’opportunità per ogni artista di instaurare un dialogo dinamico e interattivo con lo spazio che ospiterà i propri lavori, mentre il piccolo formato sperimentale offre l’occasione per ognuno di uscire dai consueti schemi espressivi per intraprendere una sfida con la propria abilità creativa, e realizzare opere di estrosità tecnica e di impatto visivo. Pittori, scultori, ma anche esperti di fotografia creativa, sono chiamati a declinare lo spazio dell’esposizione secondo una sensibilità propria e una visione altamente soggettiva, ma anche secondo una elaborazione tecnica e compositiva tale da risultare insolita e singolare.

Continua a leggere

marzo 22, 2017 Posted by | arte, eventi, mostre, pittura | , , , , , , | Lascia un commento

“PanoramicaMente” Tour del fotografo italiano Francesco Ciccotti approda a Firenze‏

locandinafirenzeIl  prestigioso  CELLAI BOUTIQUE HOTEL in Firenze ospiterà  dal 3 Novembre  al 30 Novembre 2015  “PanoramicaMente”, fotografie dell’Architetto-Fotografo italiano  Francesco Ciccotti.

La forma espressiva che propone Ciccotti con le sue immagini è magica e sorprendente, magistralmente descritta dalle parole di Enzo Carli, insigne sociologo e critico fotografico: “… i pretesti individuati nell’esistenza banale, e l’inquietudine, deformata, istintuale, violenta, liberatoria, conducono l’operatore ad una stretta simbiosi con quello che intende rappresentare, e, nella rivolta culturale, l’interiorità converge con l’immagine”.

Dice di sé Ciccotti: “cerco di fare al meglio le cose … sono un curioso e soprattutto un entusiasta che cerca la piacevolezza nelle cose che vive … e di viverle con semplicità”.

Continua a leggere

ottobre 7, 2015 Posted by | mostre | , , , , , , | Lascia un commento

“M.I.C.S.” Mostra Collettiva d’Arte Contemporanea a Trani dal 7 al 14 dicembre 2014

MICS - Manifesto“M.I.C.S.” Movimento/Incontro/Contemporaneo/Scambio  – Esposizione Collettiva d’Arte Contemporanea – Opere di Antonella Magliozzi / Arturo Avossa /Angela Sansini / Gabriele Lacche’ / Michele Riefolo dal 7 al 14 dicembre 2014 Palazzo Palmieri – Piazza Trieste T R A N I (BT) –Vernissage domenica 7 dicembre 2014, ore 19

Gli artisti Antonella Magliozzi, Arturo Avossa, Angela Santini, Gabriele Lacchè e Michele Riefolo esporranno le loro opere a Trani, nella splendida cornice dello storico “Palazzo Palmieri”. La rassegna d’arte contemporanea gode del patrocinio del Comune di Trani, direttore artistico Michele Refolo.

Continua a leggere

dicembre 1, 2014 Posted by | mostre | , | Lascia un commento

Riccardo Cavosi: la Prima Antologica a Roma (Galleria il Collezionista, 3-14 novembre)‏

1285Dal 3 al 14 novembre presso la Galleria il Collezionista, nel centro storico di Roma, verrà ricordato, attraverso una significativa mostra antologica, uno fra gli artisti più riconosciuti in Italia e all’estero: Riccardo Cavosi.

Sensibile ai temi ecclesiastici, Cavosi è stato apprezzato perfino da Papa Wojtyla per il quale ha illustrato parte della Bibbia da lui commentata e che ha voluto la sua Crocefissione esposta nelle stanze vaticane.

Nato in Marocco e morto a Bolzano esattamente tre anni fa, la sua lunga carriera, spronata da una continua curiosità nei confronti di tecniche, paesaggi e cromatismi naturali della luce, lo ha portato a viaggiare in Europa e Stati Uniti, dove è stato particolarmente apprezzato, ottenendo numerosi premi e riconoscimenti.

Continua a leggere

ottobre 29, 2014 Posted by | mostre | , , , , , | Lascia un commento

“Il Cibo Immaginario. 1950- 1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a tavola” (3 dicembre – 6 gennaio, Palazzo delle Esposizioni di Roma)‏

Dal 3 dicembre al 6 gennaio, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Il Cibo Immaginario. 1950- 1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a tavola“,  la mostra ideata e curata da Marco Panella, prodotta da Artix in collaborazione con Coca-Cola ItaliaGruppo Cremonini e Montana, racconta venti anni di vita e costume italiani attraverso iconografia, stili e linguaggi della pubblicità del cibo e dei riti del mangiare.

Oltre 300 immagini, rendono fruibile per la prima volta al grande pubblico un percorso ragionato che recupera un giacimento culturale che ha segnato la modernità italiana; immagini da osservare una ad una, cogliendone l’evoluzione dei paradigmi di comunicazione e, soprattutto, la portata evocativa ed emozionale; una storia visiva suggestiva, nella quale rintracciare i segni del cambiamento di un’Italia che corre veloce dalla Ricostruzione fino all’Austerity e che, nel cibo e nei modi del mangiare, trova un media fortissimo  e misura il suo affrancamento sociale.

Continua a leggere

dicembre 8, 2013 Posted by | mostre | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma XI Edizione

Il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta dal 21 settembre al 28 ottobre 2012 FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma, promosso dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale e co-prodotto con Zètema Progetto Cultura

Il MACRO con FOTOGRAFIA è divenuto luogo di riferimento per tutte le realtà di fotografia attive in città organizzando un programma di iniziative avviato a gennaio 2012 e che culmina con il Festival.

 

FOTOGRAFIA coinvolgerà per la prima volta alcuni spazi del MACRO di via Nizza e gli spazi de La Pelanda a Testaccio. Come nelle precedenti edizioni, molte Accademie straniere e spazi espositivi della Capitale, sia pubblici che privati, ospiteranno eventi e mostre.

FOTOGRAFIA, a cura di Marco Delogu, propone un progetto che ne conferma la crescita di prestigio ed il respiro internazionale, promuovendo con un festival diffuso tutto l’anno la fotografia contemporanea nelle sue diverse forme e linguaggi e valorizzando i talenti emergenti con un’attenzione sempre più concreta alle produzioni originali. In questi mesi molti sono stati gli appuntamenti “di avvicinamento” al Festival vero e proprio: gli Incontri di fotografia, che ha visto fotografi di fama internazionale incontrare il pubblico, la mostra FOTOGRAFIA in collezione  con presentazione del primo nucleo della nuova collezione fotografica del MACRO e con la residenza al museo del grande fotografo Anders Petersen per il suo progetto in mostra al Festival.

Tema di questa XI edizione è il lavoro: il Festival sceglie quindi un tema classico della fotografia documentaristica del Novecento e lo rilancia con un ritorno alla centralità dell’uomo, facendo sua una sfida che coinvolga nuovi linguaggi e nuove narrazioni in fotografia.

Come si è modificata la “visione” del lavoro nel Novecento, spesso anche mitologica, piena di fatica fisica e grandi masse? E come in molti casi resiste accanto a lavori più sofisticati, spesso solitari, tecnologici e spesso difficili da trasformare in immagini? E come si sposano visioni vecchie e nuove?

Nelle risposte a tali domande, forse, si nasconde un quadro complessivo del mondo e della fotografia, ancora oggi considerata uno degli strumenti più efficaci per l’analisi della società contemporanea e dei suoi linguaggi.

Quest’anno la Commissione Roma, festeggia la sua X edizione con due fotografi di eccellenza, Paolo Ventura e Anders Petersen, che hanno fotografato Roma in totale libertà interpretativa. Molti di questi scatti andranno ad aggiungersi al nucleo della collezione di fotografia del MACRO.

Ricchissimo il programma di questa edizione con oltre 60 mostre, eventi e appuntamenti che vedranno la partecipazione di circa 180 fotografi e l’esposizione di più di 2.000 fotografie. Mostre, talk, spazio editoria indipendente e self publish, book signing, concorsi, 2 letture di portfolio e workshop, si svolgeranno a MACRO Testaccio, sede principale per il terzo anno consecutivo.

 

Il programma completo del Festival con aggiornamenti quotidiani è disponibile sul sito

www.fotografiafestival.it

http://www.museomacro.org/

INFO MACRO via Nizza 138, Roma

Orario: da martedì a domenica, ore 11.00-19.00 / sabato: ore 11.00-22.00

(la biglietteria chiude un’ora prima)

Da martedì a domenica dalle ore 11.00 alle ore 21.00 apertura dei cancelli (via Nizza 138 e via Reggio Emilia 54) per accedere agli spazi liberi: foyer, Hall, ristorante, caffetteria, terrazza e spazio Area.

INFO MACRO Testaccio piazza O. Giustiniani 4, Roma

Orario: da martedì a domenica, ore 16.00-22.00

(la biglietteria chiude 30 minuti prima)

settembre 23, 2012 Posted by | mostre | , , , , , | Lascia un commento

Di Terra: Annalisa Guerri e Rita Miranda

Con la mostra di ceramica contemporanea DI TERRA, dal 20 settembre al 19 ottobre 2012 in Foro Buonaparte 46 a Milano, la RBcontemporary apre la sua nuova stagione, e lo fa con le opere di Rita Miranda e Annalisa Guerri. La mostra è una doppia personale che presenta numerose sculture delle due ceramiste che condividono l’interesse per le forme naturali. La natura e la tecnica si mescolano creando singolari universi che conservano l’imprevedibilità e l’essenza dell’elemento naturale ispirante.

Rita Miranda, ceramista di Todi, crea forme che sono pure allusioni, il suo non è un rifare la natura ma è proprio un reinterpretare lasciando che le cose del mondo la affascinino e attraverso le sue mani, con un gesto immediato, si ricreino facendo che siano loro a parlare di lei e di ciò che l’ha ispirata.
Rita lavora l’argilla con l’antica tecnica Raku, cotta in forni a 980° rendendo tutto il procedimento una sorta di alchimia. I risultati della lavorazione restano fino alla fine un’incognita. La tecnica antica è applicata a forme di estrema modernità, geometrie che sfidano la resistenza fisica del materiale.
La natura è solo il punto di partenza per sviluppare forme nuove, quasi astratte, raggiungendo una sintesi minimale carica di esperienza.

La stessa predisposizione a sfidare i limiti della materia la si ritrova nelle ceramiche di Annalisa Guerri, artista romana.
Anche per lei il punto di partenza e di ispirazione è la contemplazione per la natura, l’equilibrio instabile, la fragilità, la leggerezza, le mutazioni, la precarietà. Questi aspetti della realtà come dell’esistenza umana sono ricchi di poesia e, dalla volontà di sopravvivere al passare del tempo, ne emerge una bellezza delicata.
Annalisa porta la materia al suo limite estremo sfidandone la resistenza, porcellane sottilissime, forme frastagliate e irregolari che si fanno metafora dei suoi pensieri.

La mostra presenta sculture nate da un’astrazione, rifiutano la tentazione del naturalistico e del figurativo. Forme libere che sviluppano un linguaggio plastico partendo dalla natura verso l’astrazione e l’espressione di sé.

L’inaugurazione si terrà giovedì 20 settembre 2012, ore 18 – 21

La mostra rimarrà aperta dal 20 settembre al 19 ottobre 2012

Per maggiori informazioni o immagini in alta risoluzione: info@rbfineart.it
Sito internet dedicato: contemporary.rbfineart.it

 

 

settembre 3, 2012 Posted by | arte | , , , , | Lascia un commento

“Milano Art Gallery Spazio Culturale” ospita i Bambini delle Scuole Elementari – Lunedì 27 Agosto 2012 alle ore 14.30

Attraverso questa simpatica iniziativa, che ha lo scopo di intrattenere, in modo dinamico e costruttivo, questi piccoli allievi verranno guidati all’interno della galleria, che ospita la prestigiosa mostra personale del grande maestro Gillo Dorfles, decano ultracentenario dei critici italiani, ancora in piena attività.

 
L’esposizione, curata da Vittorio Sgarbi e organizzata da Promoter Arte di Salvo Nugnes, è stata inaugurata il 31 Luglio e durerà fino al 28 Agosto 2012. Intervenuti al vernissage importanti autorità istituzionali, il Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per la provincia di Milano Alberto Artioli, il Prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi e noti personaggi del mondo dell’arte, della cultura, della moda e dello spettacolo, tra i cui Alessandro Sallusti, Philippe Daverio, Francesco Alberoni, Vittorio Feltri, Elio Fiorucci, Claudio Brachino e Ivan Cattaneo. La mostra sta ottenendo ampio consenso di pubblico e raccoglie una ricca ed eterogenea produzione di opere, pitture, mosaici, ceramiche, anche di recente creazione.

Certamente, Dorfles riveste un ruolo primario ed imprescindibile nel mondo della critica e della storia dell’arte e fornisce un prezioso e significativo spunto, per incentivare i bimbi ad esprimere estro e fantasia, cimentandosi, con fogli e colori, nel riprodurre le opere, e per comunicare, con spontaneo istinto, gli stimoli recepiti nel contesto espositivo.

I disegni elaborati, su libera interpretazione dei fanciulli, verranno poi commentati insieme a loro e conservati in un apposito archivio della galleria, a ricordo della speciale performance artistica estemporanea.

L’arteterapia assume una funzione assolutamente indispensabile e fondamentale, nello sviluppo infantile, nella formazione della manualità e nella crescita evolutiva.
E quale miglior occasione, di poter offrire ai giovani artisti la straordinaria opportunità di accostarsi ed entrare in contatto con Gillo Dorfles, icona simbolo, che ha dedicato l’intera vita all’arte, con amore profondo e passione inesauribile.

Milano Art Gallery

info@milanoartgallery.it

agosto 26, 2012 Posted by | arte, magazine | , , , , , , | Lascia un commento

Le Dee sono tornate – A Castellabate una mostra presentata da Vittorio Sgarbi – dal 4 al 31 agosto

Castellabate, splendida località del Cilento, è il teatro ideale e naturale per la mostra “Le Dee sono tornate”, a cura di Roberta Giulieni, Vincenzo Mazzarella e Rosanna Ruscio, che sarà inaugurata da Vittorio Sgarbi il prossimo 4 agosto, alle ore 21.00 nel Castello dell’Abate.

L’iniziativa è promossa da una castellabatese d’origine, Virginia Ippolito Alferano, con il patrocinio del comune di Castellabate e dell’Ente Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in ricordo del marito, il Generale dei Carabinieri Pio Alferano, uomo di grande spessore morale, la cui vita è un fulgido esempio di autentica passione per l’arte oltre che di strenua difesa della legalità.

La mostra vede la presenza delle opere di sedici artiste, tutte signore avanti negli anni, ma giovanissime e frizzanti nello spirito, italiane di nascita come di adozione, alcune celeberrime, altre ancora in attesa di completa riscoperta.

La mostra dedicherà, infine, un omaggio speciale a Bertina Lopes, scomparsa nel febbraio di quest’anno.

“Che cosa accomuna le artiste scelte per questa mostra? Innanzitutto un’energia forte che muove la storiadell’arte dalla fine degli anni cinquanta fino al nostro secolo: Rosetta Acerbi, Mirella Bentivoglio, Bice Brichetto,Liliana Cano, Silvia Codignola, Marilù Eustachio, Eva Fischer, Nedda Guidi, Marina Haas, BonariaManca, Laura Marcucci Cambellotti, Elisa Montessori, Giulia Napoleone, Alice Psacaropulo, Carol Rama, Anna Maria Sacconi sono innanzitutto pittrici e scultrici. Molte di queste hanno scelto Roma quale luogoprediletto di vita e di lavoro, altre invece hanno preferito svolgere la loro ricerca in luoghi geograficamenteperiferici.

Indipendentemente dalla loro specifica formazione e realtà culturale, quasi tutte sono state, in diversa misura, partecipative agli umori intellettuali degli anni sessanta e settanta, sono state amiche,mogli e, talvolta, consigliere di poeti e scrittori, filosofi e musicisti, rivelando un modo di agire e di essere in sintonia con la volontà di chi voleva conservare se stessa nell’autenticità e nell’ironia dell’essere artiste, oppure sono state semplicemente loro stesse per se stesse, indicando in questo una forza speciale, unicae totale. La scelta della pratica artistica come modalità per esprimere ed esprimersi, con queste artiste,ha assunto un valore culturale singolare, sia quelle che hanno proceduto in linea con discorsi espressivi riconosciuti dalla critica istituzionale sia quelle che hanno ragionato lontano dalle tendenze hanno mantenuto costante lo stesso entusiasmo per quello che realizzavano e per quello che tuttora continuano a realizzare. L’animosità di prodigarsi in indagini estetiche lontane dalle ondate modaiole e il persistere a misurarsi con la storia, nei suoi mutamenti e molteplici variazioni, costituisce uno degli aspetti unitari del lavoro di queste artiste.

Guardando le loro opere, realizzate in un periodo lungo, possiamo dire che ognuna, indistintamente dalla tipologia estetica perseguita, è riuscita a convincerci che l’universo dell’arte è fatto di infinite varianti, stili e forme che possono cambiare la nostra visione del mondo e delle cose”.

(Roberta Giulieni, Enzo Mazzarella e Rossanna Ruscio)

Vittorio Sgarbi, inoltre, durante la sua lectio in occasione della presentazione, spazierà dal tema della figura femminile nell’arte, da lui affrontato nei libri L’arte è contemporanea (Bompiani 2012) e Piene di grazia (Bompiani 2011), al ricordo del Generale Pio Alferano, al quale è dedicata tutta l’iniziativa.

Le Dee sono tornate

a cura di Roberta Giulieni, Vincenzo Mazzarella, Rosanna Ruscio

Castellabate (SA), Castello dell’Abate

4 – 31 agosto 2012

presentazione di Vittorio Sgarbi

Castellabate (SA), Castello dell’Abate

4 agosto 2012 – ore 21.00

Breve scheda tecnica

Titolo: Le dee sono tornate

Curatela: Roberta Giulieni, Vincenzo Mazzarella, Rosanna Ruscio

Promozione: Virginia Ippolito Alferano

Ideazione e organizzazione: Santino Carta e Luigi Orlotti

Patrocinio: Comune di Castellabate, Ente Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano Artiste selezionate: Rosetta Acerbi, Mirella Bentivoglio, Bice Brichetto, Liliana Cano, Silvia Codignola, Marilù Eustachio, Eva Fischer, Nedda Guidi, Marina Haas, Bertina Lopes (omaggio postumo), Bonaria Manca, Laura Marcucci Cambellotti, Elisa Montessori, Giulia Napoleone, Alice Psacaropulo, Carol Rama, Anna Maria Sacconi.

Numero complessivo opere: 34

Catalogo: con testo critico di Vittorio Sgarbi, Edizioni di Sofia, Milano 2012, pp. 128

Copertina e progetto grafico del catalogo: Eros Renzetti

Revisione editoriale: Anna Lia Pintau

Inaugurazione: 4 agosto 2012 – ore 21.00

Periodo: 4-31 agosto 2012

Luogo: Castello dell’Abate – Belvedere San Costabile Centro Storico, Castellabate (SA)

Orari: 9,30 – 12,30 / 18,30 – 24,00

Email: turismo-cultura@tiscali.it; acilmondodisofia@gmail.com

Ufficio Stampa: Monica Macchioni

luglio 31, 2012 Posted by | comunicati stampa, mostre | , , , , , | Lascia un commento